FoggiaManfredonia

Petrolio, Pecorella: nessun allarmismo per le Tremiti

Di:

Una conferenza stampa in Provincia di Foggia del presidente del Parco avv.Pecorella (st@)

Monte Sant’Angelo- L’Ente Parco Nazionale del Gargano e l’AMP Isole Tremiti, a seguito della notizia dello sversamento di petrolio al largo delle coste tra Abruzzo e Molise, confermano i loro timori per i rischi causati dalle recenti trivellazioni nel mare Adriatico e monitora la situazione nell’area delle Isole Tremiti.

“L’episodio di oggi conferma e aumenta le nostre preoccupazioni. – così commenta il presidente Avv. Stefano Pecorella, che poi aggiunge – Nei mesi scorsi abbiamo già espresso nelle sedi competenti tutte le nostre preoccupazioni e la nostra contrarietà alle trivellazioni nel mare Adriatico, per i gravi danni ambientali ed economici che potrebbero causare.” Il Presidente si augura che la situazione verificatasi oggi, nell’area di Rospo Marina a 10 miglia dalle Isole Tremiti, si risolva velocemente e per il meglio.

Intanto l’Ente Parco resta costantemente in contatto con le autorità abruzzesi e molisane per monitorare lo sviluppo della situazione nelle prossimità delle Isole tremiti. Al momento non risultano esserci rischi reali nell’area marina protetta. Questa mattina gli elicotteri delle autorità preposte hanno sorvolato la zona che dalle Marche si estende fino a Vieste, escludendo qualsiasi rischio
immediato.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi