Stato prima
"Posso accettare qualsiasi critica sul mio operato politico, ma nessuno dica che sono un mafioso"

Ex assessore Brindisi: “Non sono mafioso, querelerò Emiliano”

Si sarebbe sentito offeso per i riferimenti, fatti anche in sede di Commissione antimafia, al padre Salvatore e allo zio Antonio, il primo già condannato per associazione mafiosa

Di:

(ANSA) – BRINDISI, 22 FEB – “Posso accettare qualsiasi critica sul mio operato politico, ma nessuno dica che sono un mafioso. Mafioso no, proprio non posso accettarlo. Per me, per la mia famiglia”. Lo dichiara l’ex assessore all’Urbanistica di Brindisi Pasquale Luperti che annuncia una querela per il governatore della Puglia, Michele Emiliano, da cui si sarebbe sentito offeso per i riferimenti, fatti anche in sede di Commissione antimafia, al padre Salvatore e allo zio Antonio, il primo già condannato per associazione mafiosa. I due furono uccisi negli anni novanta nell’ambito di una guerra di mafia in seno alla Scu.

Ex assessore Brindisi: “Non sono mafioso, querelerò Emiliano” ultima modifica: 2016-02-22T18:40:35+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi