FoggiaManfredonia
Attività di controllo ai demolitori della provincia di Foggia, coordinata dal Dirigente del Compartimento della Puglia, della Basilicata e del Molise

In capannone sulla SS89 Foggia-Manfredonia 5 quintali di cavi di rame rubato, denunciato 40enne

Denunciato il titolare del suddetto sito di autodemolizione, con precedenti di polizia

Di:

Foggia. SULLA scia delle indagini volte a debellare it traffico illecito di cavi di rame, nell’ambito della ormai nota e pianificata attività di controllo ai demolitori della provincia di Foggia, coordinata dal Dirigente del Compartimento della Puglia, della Basilicata e del Molise, in sinergia con la Questura di Foggia, nei territori maggiormente colpiti dai furti di rame alle aziende erogatrici dei servizi pubblici ed essenziali (RFI, Telecom ed Enel), nel tardo pomeriggio del 19 febbraio 2016, a distanza di soli due giorni dalla operazione di p.g. del 17 febbraio che ha portato al sequestro di 1.544,5 kg di rame, Personale della Polizia Ferroviaria di Foggia, collaborato da due Operatori del Corpo Forestale dello Stato di Foggia, ha inferto un ulteriore colpo ai ricettatori dell’ “oro rosso“. Infatti, nel sito sulla SS 89, all’interno di un cassone in ferro, coperto in superficie da due grandi lastre di ferro, sovrapposte da una carcassa di auto, in modo da occultarne artatamente it contenuto, i suddetti operatori rinvenivano una quantita di rame pari a 430 kg, gia sguainato con tracce evidenti di bruciatura, verosimilmente appartenenti a Telecom ma soprattutto all’Enel, poiche ancora parzialmente ricoperti da guaina rossa, caratteristica peculiare di quelli in uso a quella azienda erogatrice. Nel proseguire IL controllo, all’intemo di un capannone, venivano rinvenute due matasse di cavi guainati, pari a 40 kg, del tipo di quelli in uso a R.F.I. Non ricevendo contezza circa la legittima provenienza del suddetto materiale, quanto rinvenuto veniva sottoposto a sequestro che, gia pesato all’ intern° del medesimo impianto, veniva affidato in custodia giudiziale ad una ditta di soccorso stradale locale. Alla luce di quanto operato, L. L., quarantenne della provincia di Foggia, titolare del suddetto sito di autodemolizione, con precedenti di polizia, è stato denunciato in stato di liberta per IL reato di ricettazione. Anche l’esito positivo di quest’ultima operazione di p.g. ha posto in luce l’efficace sinergia delle Forze di Polizia intervenute: Questura, Polizia Ferroviaria, Reparto Prevenzione Crimine di Bari, Corpo Forestale dello Stato e Polizia Provinciale.
Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA

In capannone sulla SS89 Foggia-Manfredonia 5 quintali di cavi di rame rubato, denunciato 40enne ultima modifica: 2016-02-22T11:22:43+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi