GarganoManfredonia
Il 24 febbraio incontro pubblico presso la sede dell’Ente Parco a Monte Sant’Angelo

Monte Sant’Angelo. Presentazione candidature MaB UNESCO e CETS

Nell’occasione il Parco presenterà anche la candidatura alla Carta Europea per il Turismo Sostenibile (CETS) ai vari soggetti – pubblici e privati – che hanno voluto, già da questa prima fase, aderire al progetto comune di qualificazione del turismo nel Gargano

Di:

Monte Sant’Angelo. Venerdì 24 febbraio, alle 16.00 presso la sede dell’Ente Parco a Monte Sant’Angelo, avrà luogo un incontro pubblico durante il quale saranno presentate le motivazioni della candidatura del Gargano al “Man and Biosphere UNESCO”, il prestigioso riconoscimento internazionale lanciato dall’Unesco nel 1971. Si tratta di intervento strategico di qualificazione del territorio in un’ottica di sostenibilità e valorizzazione del notevole patrimonio ambientale, culturale e produttivo che l’Ente ha avviato con il Ministero dell’Ambiente e FEDERPARCHI. Un procedimento per il quale la maggior parte dei Comuni interessati, anche al di fuori dell’area protetta, hanno già espresso interesse con formali delibere di Giunta.

Durante l’incontro, al quale parteciperanno il presidente del Parco Stefano Pecorella, il vicepresidente di Federparchi Agostino Agostinelli e i tecnici di Federparchi che stanno seguendo l’Ente nel processo di candidatura, verranno formulate le prime riflessioni relative alla perimetrazione, alla zonizzazione, alla governance e alle strategie di sviluppo.

Nell’occasione il Parco presenterà anche la candidatura alla Carta Europea per il Turismo Sostenibile (CETS) ai vari soggetti – pubblici e privati – che hanno voluto, già da questa prima fase, aderire al progetto comune di qualificazione del turismo nel Gargano.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi