Stato news
"Comprendo perfettamente le ragioni di tutela dell'ordine"

Aeroporto, Lacarra “Sbagliato far pagare anche per la sosta breve”

Di:

Bari. “Comprendo perfettamente le ragioni di tutela dell’ordine e, naturalmente, anche quelle del profitto. Ma il pagamento di 3,5 euro per consentire alle auto l’accesso all’area partenze e arrivi dell’aeroporto Karol Wojtyla mi sembra davvero una cosa priva di senso. Invito Aeroporti di Puglia, che gestisce il terminal di Bari, a rivedere questa decisione tenendo conto del fatto che la società si occupa di un servizio pubblico per conto della Regione Puglia e, come tale, deve guardare anche alle esigenze dei cittadini, oltre che a quelle del profitto”. Lo afferma Marco Lacarra, consigliere regionale del Pd e segretario del partito in Puglia, in merito alla decisione di Adp di eliminare la sosta breve gratuita per i primi 15 minuti per le auto che transitano nell’area partenze e arrivi dello scalo barese. L’accesso free allo scalo sarà consentito nelle altre aree.

“Peraltro – continua l’esponente Pd – si tratta di decisioni che possono danneggiare il turismo, un’attività che rappresenta un pilastro essenziale per la nostra economia. Non credo che gravare sulle tasche di chi transita per 15 minuti, solo per accompagnare o riprendere un parente all’aeroporto, sia una decisione saggia. Non ci sono chiare nemmeno le ragioni di ordine, dal momento che in caso di sosta prolungata oltre i 15 minuti è comunque previsto il pagamento di una tariffa. Al limite si potrebbe incidere su questa, senza intervenire – conclude – su quella gratuita in vigore nei primi 15 minuti”.

Aeroporto, Lacarra “Sbagliato far pagare anche per la sosta breve” ultima modifica: 2017-02-22T13:19:40+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi