CronacaLavoroManfredonia
A cura di Nino Sangerardi

Regione Puglia, 150 mila euro per Ansa e Italpress e Adnkronos

Le prestazioni di Italpress valgono 17.800,00 euro e contengono costi tecnici e spese

Di:

Bari. Centocinquantamila euro in favore di tre agenzie di stampa. Per quale ragione? “Assicurare ai consiglieri regionali e alle strutture consiliari un’adeguata informazione istituzionale”. Durata del servizio? Comincia il 1° gennaio 2017 e termina il 31 dicembre 2017. Le agenzie sono Ansa, Adnkronos e Italpress.

La proposta dell’Ansa, accolta dai vertici del Coniglio regionale pugliese, è la seguente : notiziario generale(postazione primaria e n.2 postazioni aggiuntive), pacchetto di Base(notiziario regionale Puglia,rubrica del Consiglio regionale),dispositivi tecnici(impianto satellitare con decoder in comodato d’uso). Il tutto al prezzo di 118.900,00 euro iva al 4% inclusa. L’abbonamento dell’Adnkronos comprende il notiziario regionale per collegamento primario, a un canone forfettario pari a 20.000,00 euro, e l’estensione della consultazione del notiziario per i consiglieri regionali(fino a un massimo di 55 postazioni) a titolo non oneroso.

Le prestazioni di Italpress valgono 17.800,00 euro e contengono costi tecnici e spese.

Quale assetto societario hanno queste tre fabbriche di notizie italiane?
Ecco: l’agenzia Ansa,sede legale Roma, è una cooperativa formata da 34 soci-editori dei principali quotidiani cartacei italiani ,324 giornalisti,80 milioni di euro fatturati ultimamente di cui venti provenienti da Presidenza Consiglio dei Ministri e Ministero degli esteri; AdnKronos,sede legale Roma, è controllata dal Gruppo Marra Comunications riconducibile a Giuseppe,detto Pippo,Marra,calabrese,classe 1936, e sua moglie Angela Antonini,86 giornalisti, fattura 20,7 milioni di euro di cui 10 derivanti dagli accordi con Presidenza Consiglio dei Ministri.

Italpress srl,sede legale Palermo, direttore Gaspare Borsellino mentre presidente della società è Carolina Borsellino sorella di Gaspare.

Al tempo di internet e della cosiddetta globalizzazione forse sarebbe utile ,anche per i consiglieri e struttura burocratica della Regione Puglia(circa tremila dipendenti),comprare i servizi delle agenzie giornalistiche internazionali. Per esempio, la britannica Reuters o l’americana Bloomberg news o l’International press telecommunication council .Che, tra l’altro,costano mica tanto.

(A cura di Nino Sangerardi, autore del testo ‘Quello che i pugliesi non sanno’)



Vota questo articolo:
2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi