Manfredonia
"Il Governo ha deciso di censurare il dibattito sul REFERENDUM del 17 aprile perché spera non si raggiunga il quorum. Sapendo che il no non può vincere spera di vincere con l'astensione"

Manfredonia, associazione Libero Impegno: “Referendum, vota SI'”

"Se vince il SI si fermano le concessioni delle trivelle sulle acque territoriali italiane"

Di:

”Il Governo ha deciso di censurare il dibattito sul REFERENDUM del 17 aprile perché spera non si raggiunga il quorum. Sapendo che il no non può vincere spera di vincere con l’astensione.
Il REFERENDUM del 17 aprile non è una battaglia di partito. E’ una questione di sopravvivenza economica e di salute che riguarda tutti, senza distinzione di età, sesso, religione, condizioni personali e sociali. E noi allora facciamo girare su tutti i media (mail, facebook, what’s app,…) il seguente messaggio. Una specie di catena di Sant’Antonio che travolgerà l’omertà di regime. Vi prego copiatelo e incollatelo a tutti i vostri contatti: PASSAPAROLA: IL 17 APRILE SI VA A VOTARE E SI VOTA SI. Il Governo sta mettendo il silenzio stampa sul Referendum del 17 aprile contro le trivelle. Non vuole che tu vada a votare, in modo che si faccia come interessa a speculatori e petrolieri. Noi vogliamo che tu, invece, sappia.

Se vince il SI si fermano le concessioni delle trivelle sulle acque territoriali italiane. Se vince il NO o l’astensione queste concessioni saranno rinnovate. Non esistono le piattaforme sicure. La pesca, il turismo e la nostra stessa salute, saranno pregiudicate in modo gravissimo per un ritorno economico del tutto inconsistente. ‘U mari non si spirtusa. Ti preghiamo, per il bene tuo e dei tuoi cari, manda questo messaggio a tutti i tuoi contatti mail, Facebook, what’s app, o altri social. Ne vale la pena. E soprattutto, giorno 17, va’ a votare, e vota SI’.”(Associazione Libero Impegno)

Manfredonia, associazione Libero Impegno: “Referendum, vota SI'” ultima modifica: 2016-03-22T17:27:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • ippit

    In massa bisogna andare a votare il 17 aprile e far capire ai detentori del potere politico che il popolo, fino a prova contraria, è ancora sovrano. E bisogna votare necessariamente SI. Ricordiamoci, però, che Manfredonia ha un altro grave problema da risolvere: l’Energas, a cui è d’obbligo dire un NO a carattere cubitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi