Stato news
La prestazione offerta dalle giovanissime sipontine è stata di assoluto rilievo

Volley, la San Giovanni di Dio vince e convince

Con questa affermazione, la squadra sipontina si consolida al quarto posto in classifica

Di:

Manfredonia. ”Nella gara valevole per la quinta giornata del girone di ritorno del campionato di Prima Divisione femminile, le ragazze della San Giovanni di Dio Manfredonia si aggiudicano l’incontro casalingo contro la Volley Capitanata con un perentorio 3-0 (25-13, 25-17, 26-24) che non da adito a commento alcuno. La prestazione offerta dalle giovanissime sipontine è stata di assoluto rilievo, e sotto l’aspetto qualitativo, con un gioco spumeggiante ed efficace, e sotto l’aspetto tattico, dove l’organizzazione di gioco non ha permesso alle avversarie, eccezion fatta per il terzo set, di entrare pienamente in partita e di abbozzare una qualsivoglia reazione. Tauro e compagne hanno fatto valere il maggiore tasso tecnico, conseguendo una vittoria quanto mai preziosa per l’economia della classifica.

Con questa affermazione, la squadra sipontina si consolida al quarto posto in classifica, ormai con un distacco significativo dalla quinta posizione. Coach basta ha schierato il 6+1 con Patrone in cabina di regia, Santoro in diagonale, Lupoli e Di Candia R. ai lati, Facciorusso e Sportelli centrali, Tauro come libero. Nel corso del secondo set Roberta Marcantonio è subentrata a Patrone, e Giusy Grumo a Santoro.

Nel prossimo turno di campionato la squadra sipontina sarà ospite dell’ASd La Fenice Volley, che occupano attualmente il quinto posto a sei punti dalla compagine di coach Basta. Al termine della partita l’allenatore Francesco Basta ha dichiarato “Una gara ben controllata e giocata con attenzione, contro una formazione ben messa in campo. Siamo stati pazienti negli scambi prolungati e molto cinici in attacco, soprattutto in posto 4 con Lupoli e Di Candia che hanno fatto valere il maggior tasso tecnico al cospetto delle avversarie. Ora abbiamo la sosta pasquale, ma al rientro ci attende una gara difficile contro una diretta concorrente per la posizione che attualmente occupiamo”.

La centrale Maria Sportelli ha dichiarato “Ogni partita ha alti e bassi, quella disputata sabato non è stata da meno. Il primo set è stato giocato dalla squadra in modo più che sufficiente e senza perdere la concentrazione, come si può evincere dal distacco ottenuto. Nell’ultimo set il coach ha schierato in campo una delle nostre “piccole” compagne, Silvia Santoro, che non si è persa d’animo nonostante le avversarie ci dessero filo da torcere. Con l’aiuto della squadra e il notevole lavoro svolto durante gli allenamenti, abbiamo dimostrato che anche con le piccole riusciamo a vincere partite come questa, con un netto 3-0. Mi sento in dovere di porgere i miei più sinceri complimenti anche alle avversarie, che non hanno mollato fino alla fine””.

Roberto Colucciello



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi