Stato prima
Alcune di loro sono state bruciate quando erano ferite

Nigeria:esercito ha bruciato 350 persone

La ricerca di Amnesty si basa su testimonianze e sull'analisi di immagini satellitari che hanno individuato una possibile fossa comune

Di:

(ANSA) – ROMA, 22 APR – Oltre 350 persone sono state uccise illegalmente dall’esercito nigeriano e alcune di loro sono state bruciate quando erano ferite, ma ancora vive. E’ Amnesty International a denunciare l’agghiacciante episodio, avvenuto tra il 12 e il 14 dicembre scorso, dopo uno scontro tra i soldati nigeriani e i membri del Movimento Islamico della Nigeria a Zaria, nello stato di Kaduna. La ricerca di Amnesty si basa su testimonianze e sull’analisi di immagini satellitari che hanno individuato una possibile fossa comune.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This