BATStato prima
Nei confronti di presunti affiliati al clan Misceo-Telegrafo

Omicidi, armi e droga: 41 arresti a Bari

Le misure cautelari sono state eseguite a Bari, Lecce, Foggia, Matera, Napoli, Benevento, Bologna e Prato

Di:

Questa mattina i Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria del Comando Provinciale Bari e del Servizio Centrale Investigazioni Criminalità Organizzata di Roma hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 41 persone (35 in carcere e 6 ai domiciliari) ed il sequestro preventivo, preordinato alla confisca per “sproporzione”, di beni, denaro ed altre utilità nella disponibilità, diretta ed indiretta, degli indagati per un valore complessivo di oltre 3 Milioni di Euro. Le misure cautelari personali, disposte dal GIP presso il Tribunale di Bari – su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, traggono origine dalle indagini svolte nello specifico dai militari del G.I.C.O. della Guardia di Finanza di Bari e dello S.C.I.C.O. nei confronti di appartenenti al noto clan MISCEO/TELEGRAFO, sodalizio criminale egemone nel quartiere San Paolo di Bari, con ramificazioni in alcuni paesi dell’Hinterland di Bari.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati