Manfredonia
A imprimere una robusta “strambata” a questa primavera capricciosa, lo Yachting club “Marina del Gargano” con una serata che ha veleggiato sulle musiche del violino di Giuseppe Tucci

Manfredonia, “Preludio d’estate”

Accompagnato al piano dal padre e mentore Silvio, Giuseppe Tucci da Foggia, ha offerto un saggio della sua versatilità artistica

Di:

Manfredonia. Estate, mare, musica, mondanità. Tutto in una serata. Scenario strepitoso, ammiccante, il terrazzo della palazzina servizi del porto turistico “Marina del Gargano”: una bolla di sogno di un territorio che stenta a dare valore culturale e dunque economico, alle sue innegabili eccellenze, base per un truismo di qualità.

A imprimere una robusta “strambata” a questa primavera capricciosa, lo Yachting club “Marina del Gargano” con una serata che ha veleggiato sulle musiche del violino di Giuseppe Tucci, un musicista prodigio che ha incantato non solo gli spettatori convenuti sul terrazzo panoramico del “Marina”, ma anche la tantissima gente che si è attardata lungo le banchine del porto.

Un concertista straordinario le cui capacità virtuosistiche non fanno neanche immaginare la sua giovane età, solo sedici anni, tanta è la coloritura espressiva frutto di una già lunga ed intensa esperienza maturata con le tantissime performance effettuate come solista con orchestre prestigiose (citiamo solo quella alla Camera dei deputati nel 2013), le partecipazioni ai tanti concorsi nazionali e internazionali, ai premi ricevuti, alle borse di studio vinte. Un curriculum intenso, stupefacente di un innamorato del violino e della musica. Per il suo perfezionamento ha scelto la scuola russa che coltiva con la violinista Natalie Tchaikovsky nipote del celeberrimo musicista russo. Il suo sogno (ma lui lo chiama traguardo) è quello di suonare un giorno con la Berliner philharmoniker orchestra.

Accompagnato al piano dal padre e mentore Silvio, Giuseppe Tucci da Foggia, ha offerto un saggio della sua versatilità artistica con un programma che ha felicemente spaziato da Beethoven a Bach, da Morricone, Piazzolla, Piovani. Un preludio d’estate bene augurante.

“Un concerto speciale per dare inizio alla nuova stagione estiva e che vuole aprire nuovi orizzonti per una struttura avveniristica> ha annotato il presidente dello Yachting club, Gino Tridello al quale ha fatto eco Gianni Sventurato, presidente della Gespo, la società che gestisce il porto, che ha annunciato .

La regata “Gargano in rosa” si svolgerà domenica 25 prossimo e si snoderà sulla rotta sottocosta Manfredonia-Mattinata e ritorno.

Michele Apollonio



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi