Manfredonia
"La disponibilità dell'assessore si è tradotta nell'impegno di reperire fin da subito tutta la documentazione inviata alla V Commissione consiliare"

Manfredonia, “Registro bigenitorialità”: disponibilità Assessorato politiche sociali

"Il progetto prevede anche la distribuzione a famiglie monogenitoriali di indumenti usati ma ancora in buono stato nell'assoluta discrezione e tutela della privacy"

Di:

Manfredonia, 22 giugno 2017. “DISPONIBILITA” dell’assessore alle politiche sociali del Comune di Manfredonia, Noemi Frattarolo, alla proposta presentata tempo fa fa dal sig. Michele Caputo per l’adozione del “registro della bigenitorialità“. Lo rende noto a Stato Quotidiano lo stesso privato, in seguito all’incontro avvenuto stamani con il referente della Pubblica Amministrazione.

“La disponibilità dell’assessore si è tradotta nell’impegno di reperire fin da subito tutta la documentazione inviata alla V Commissione consiliare che, a sua volta, ha espresso parere favorevole già nei mesi passati”. “Bisogna ricordare – aggiunge Michele Caputo a Stato Quotidiano – che l’iter si è bloccato come conseguenza dell’ultimo rimpasto della giunta comunale”.

Prossima costituzione di un’associazione
Il proponente, inoltre, ha accennato all’assessore Frattarolo alla prossima costituzione di un’associazione, che sarà denominata “19 Marzo“, dedita alla tutela dei diritti dei bambini figli di genitori separati/divorziati, alla promozione ed al sostegno alla bigenitorialità, all’assistenza legale dei genitori ingiustamente alienati.

Il progetto prevede anche la distribuzione a famiglie monogenitoriali di indumenti usati ma ancora in buono stato nell’assoluta discrezione e tutela della privacy.

Affinchè si possano offrire altri servizi, si invitano i titolari di strutture ricettive a manifestare il loro eventuale interesse per questo progetto visitando la pagina Facebook “19 MARZO” reperibile al seguente link: https://www.facebook.com/19-MARZO-960909770679270/?ref=bookmarks

L’invito è rivolto anche a medici pediatri, psicologi, dentisti ed oculisti.

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi