Stato prima
Fonte ANSA

Germania, spari in centro commerciale a Monaco. “9 morti”

"La polizia desume che si tratti di un autore isolato"

Di:

(ANSA) Terrore a Monaco di Baviera. Più di una persona, forse tre secondo alcuni testimoni, hanno sparato nel McDonald’s di un affollatissimo centro commerciale Olympia in una zona residenziale della capitale della Baviera. In un comunicato ufficiale la polizia di Monaco ha dichiarato una “grave situazione terroristica”. Il numero dei morti nell’attentato di Monaco è salito a otto: lo ha riferito il portavoce della Polizia Peter Beck all’Associated Press. Si parla anche di ‘numerosi feriti’. (ANSA)

http://www.n24.de/n24/Nachrichten/Politik/d/8872140/tote-bei-schuessen-an-einkaufszentrum—drei-taeter-auf-der-flucht.html – LIVE



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • IL TERRIBILE INCUBO DI UN GIGANTESCO DEPOSITO DI GPL A MANFREDONIA

    ORMAI CI VANNO VIVERE NEL TERRORE MA IN CHE BRUTTO MONDO VIVIAMO”


  • il colera ai tempi del 2016

    Ormai siamo in mano ai barbari

  • L’importante è credere in noi stessi, nella nostra cultura e nelle istituzioni democratiche guadagnate col sangue dei padri.
    Non ci farebbero così paura e continueremmo a ubbidire a ciò che i nostri diritti e doveri ci suggeriscono.
    La paura incombe su chi non ha più fiducia su quanto detto e di conseguenza ci rende deboli.
    Ed è allora che il sentirsi debole, sia nei cittadini sia nei governi, si tende a utilizzare la forza e a rassegnarsi a un conflitto armato, interculturale o interreligioso. Ed ecco raggiunto in pieno o scopo del terrorismo

  • ….Ed ecco raggiunto in pieno lo scopo del terrorismo


  • I GRANDISSIMI INCUBI CHE INCOMBONO SULL'ITALIA E SU MANFREDONIA

    Siamo in mano a barbari senza scrupoli, la responsabilità di quello che sta succedendo e di governanti cinici e senza scrupoli. Tra terrorismo con le armi e stragi e quello psicologico (vedasi Manfredonia con il suo mostruoso progetto del Gpl) fanno veramente di tutto per farci vivere male in ogni contesto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati