EventiManfredonia

Rodi, vince la criminalità, annullato concerto K.Ricciarelli (M.Gemma@)

Di:

Katia Ricciarelli (st - Ph: qnm)

HANNO vinto ancora loro: i criminali. Il Gargano, Rodi Garganico, è sotto attacco della criminalità. Talmente “sotto attacco” che la S.p.A. che gestisce il porto della cittadina garganica ha dovuto-voluto annullare il concerto di Katia Ricciarelli in programma domenica 25 agosto, nella splendida cornice della Marina di Rodi. Il piccolo centro turistico del Gargano, 3mila 800 abitanti, è sotto assedio della criminalità da circa 15 mesi. Nell’Amministrazione comunale sono presenti solo esponenti della maggioranza facente capo al sindaco Nicola Pinto, vincitore della campagna elettorale disputatasi un anno e mezzo fa. L’opposizione è spartita dal Consiglio comunale.

Dopo aver preso di mira gli amministratori comunali, i malavitosi hanno scelto come bersaglio i dipendenti della “Pietro Cidonio”, la società per azioni romana che ha realizzato e gestisce la Marina di Rodi Garganico. Sabato, 17 agosto, un dipendente della Cidonio è stato preso a fucilate nell’appartamento, sito nel quartiere Fontana. Il lavoratore (..) e un suo ospite (entrambi romani) presente al momento dell’atto intimidatorio, sono stati feriti. Colpiti dai pallettoni. La tensione è altissima.

Così alta che la Cidonio ha diramato un comunicato ufficiale per sottolineare la difficile, drammatica, situazione: « L’impresa Pietro Cidonio S.p.A. con il presente comunicato intende dare massima evidenza alla insostenibile situazione susseguente al noto ennesimo atto omicida tentato in danno di nostro personale dipendente. La scrivente società –continua la nota della spa romana- comunica di non poter concedere il proprio assenso a tenere il programmato spettacolo dell’artista Katia Ricciarelli nell’area portuale della Marina di Rodi Garganico, ritenendolo, così come ogni qualsivoglia manifestazione, incompatibile con la seria e profonda riflessione che si impone sui gravi fatti accaduti». Concerto annullato! I festeggiamenti in onore di san Rocco dovranno trovare location diversa da quella della Marina.

La malavita garganica è riuscita nel suo duplice intento: spaventare e organizzare.

Droga ed estorsioni restano i mercati principi della criminalità che mortifica il Gargano. Appare altrettanto evidente come possano far gola gli euri provenienti dai parcheggi riservati alle imbarcazioni. Su tariffa annuale, un posto per una imbarcazione lunga fino a 8 metri frutta 3mila 161 euro; per barche lunghe 18 metri 11mila 457 euro; per quelle che arrivano a 45 metri il “posto” supera i 50mila euro. Un buon business, considerato che la Marina di Rodi dispone di 310 posteggi.

(A cura di Michele Gemma – michelegemma.com – che si ringrazia per la collaborazione)

Rodi, vince la criminalità, annullato concerto K.Ricciarelli (M.Gemma@) ultima modifica: 2013-08-22T18:40:28+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • tricolore

    perchè nn fare delle retate come facevano i tedeschi prenderli e fucilarli tanto si Si sa già chi sono i ” malavitosi”

    vergogna allo stato che nn vuole intervenire !!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi