CapitanataManfredonia
Nota stampa

Lavoro, società vigilanza ‘Le Aquile’: aperte le selezioni

Quindi si darà priorità a tutte le persone "GPG" interessate "GIA’ DECRETATE" che invieranno domanda alla nostra società alla e-mail: risorseumane@vigilanzaleaquile.it

Di:

Lucera – ”Spett.le Redazione StatoQuotidiano, dall’ Ufficio amministrativo Comparto Risorse Umane LE AQUILE. Negli ultimi giorni si sta verificando un episodio nel comune di Lucera che parla di salvaguardia occupazionale nel settore vigilanza in quanto su altre testate giornalistiche sono apparsi articoli riguardanti i “TIMORI E RISCHI PER LA REVOCA DELLA VIGILANZA” nel comune di LUCERA, tale revoca che, alla scrivente società, arbitrariamente nominata tra i “tre istituti di vigilanza” non intacca minimamente anzi, cogliamo l’occasione e vi ringraziamo anticipatamente per comunicare ed invitare tutte le guardie giurate interessate in forza presso gli altri istituti, a prendere contatti con un nostro responsabile.

Evidentemente il mercato soffre di una particolare attenzione alla qualità portando quasi tutti alla corsa verso il prezzo più basso innescando cosi un circuito ad effetto DOMINO con concreti e negativi sviluppi di natura occupazionale determinati dalla mancanza di commesse (appalti pubblici/privati) figlie di un sistema profondamente illusionista. La nostra società “LE AQUILE” ATTIVA su tutto il territorio della provincia di FOGGIA in virtù di una politica rigida CONTRAPPOSTA al mercato di tutti e costantemente in discussione ma fortemente in crescita, oggi più di prima presenta un progetto di ESTENSIONE molto ambizioso GIA’ approvato dalla Prefettura di Foggia, ecco perché disponibili a dare OCCUPAZIONE.

Quindi si darà priorità a tutte le persone “GPG” interessate “GIA’ DECRETATE” che invieranno domanda alla nostra società alla e-mail: risorseumane@vigilanzaleaquile.it

Sito web di riferimento: www.vigilanzaleaquile.it”

(Lucera, 22 agosto 2015; Piazza della Repubblica)



Vota questo articolo:
3

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi