Manfredonia
Profondamente rinnovato il roster

Manfredonia, parte la nuova stagione #ANGEL2016

Tanti i volti nuovi che si affiancheranno alle conferme di atleti del vivaio Angel

Di:

Manfredonia, 22 AGOSTO 2016. Si parte, finalmente. In programma oggi pomeriggio (ore 17 PalaScaloria) il raduno della Prima Squadra Giuseppe Angel in vista del campionato 16/17 di C Silver che inizierà il prossimo 25 settembre. Una Prima Squadra Angel nuova e inedita che ha iniziato a prendere forma intorno all’insostituibile playmaker di Manfredonia Umberto Gramazio. Conferme e novità dal vivaio, compreso il rientro dopo un lunghissimo infortunio del giovane pivot Luca Vitulano. Tanti i volti nuovi del roster biancoceleste. Con questa stagione sportiva inizia un nuovo ciclo per il team di Coach Gianpio Ciociola. Una nuova ed entusiasmante stagione di basket per Manfredonia, ma con la passione di sempre da far esplodere: la Passione Angel.

Abbiamo sempre ben presente da dove siamo partiti, i sacrifici, le rinunce, le gioie, i successi e gli insuccessi di questi anni. A partire da quel lontano settembre 2002, quando iniziammo la nostra Basket School. Oggi, inevitabilmente, la mente fa tuffi nel passato e corre innanzitutto a colui in nome del quale scendiamo in campo ogni domenica, perchè Peppe Angel gioca sempre con noi, per poi ripercorrere fotogramma per fotogramma, come in un film, la storia più recente: gli ultimi sei anni in cui dalla Prima Divisione siamo arrivati fin qua, un traguardo fino a poco tempo fa impensabile, per qualcuno forse una pazzia.

E tornano in mente i volti dei protagonisti della Giuseppe Angel di anno in anno. Qualcuno c’è ancora oggi, qualcun altro ha appeso le scarpe al chiodo, altri adesso allenano, altri ancora giocano in giro per la Puglia, per l’Italia, per il Mondo: ma per tutti l’aver indossato la divisa Angel resta un punto fermo e un ricordo indelebile della propria carriera sportiva. Impossibile citare tutti, correremmo il rischio di dimenticare qualcuno e non riusciremmo a perdonarcelo. Tutti i pezzi della nostra storia però sono ricompresi nel ringraziamento profondamente sentito che intendiamo rivolgere agli atleti protagonisti della stagione sportiva 2015/2016 e che quest’anno non saranno dei nostri: ad Antonio Carmone i nostri auguri per la carriera militare che intraprenderà a settembre; a Walter Alvisi, Giuseppe Aliberti, Duke Bohanon, Devin Miller, Francesco D’Arrissi va il nostro in bocca al lupo per questa stagione sportiva e per i tanti successi che ancora costelleranno la loro carriera. Ci mancherete tutti.

Per Alessandro Ciccone ci sia consentito fare un discorso a parte, per lui che da tempo immemore gioca a pallacanestro in riva al Golfo: grazie Capitan Ciccone, grazie infinite per ciò che hai fatto in campo e fuori dal campo, per essere stato punto di riferimento per tutti i nostri ragazzi, compresi gli atleti delle giovanili, per essere stato il nostro Capitano per tre lunghi ed indimenticabili anni. Impresse nella memoria di tutti gli amanti del basket le tue lacrime alla fine del Playoff perso con Foggia lo scorso aprile. Nel segno della continuità, la fascia del Capitano ora sarà affidata al playmaker Umberto Gramazio, manfredoniano doc, colui che da più parti viene riconosciuto essere in questo momento la punta di diamante del movimento cestistico della nostra città e che è motivo d’orgoglio per tutti i tifosi.

Ora si guarda avanti, alla Giuseppe Angel che verrà. Alla Giuseppe Angel che da oggi è rappresentata dagli atleti che si raduneranno nel pomeriggio al PalaScaloria di Manfredonia. Siamo pronti a scrivere un’altra pagina di basket, consapevoli dei sacrifici fatti per arrivare fino a qui, ma con una grande certezza: la Giuseppe Angel è di tutti coloro che hanno passione. In questo caso sportiva. Oggi inizia una nuova avventura e vogliamo che in questo momento tutti i nostri tifosi, i nostri simpatizzanti, i nostri sostenitori, si sentano parte di questo viaggio. Si parte, vi aspettiamo tutti al PalaScaloria, noi ora andiamo ad allenarci!



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati