Cronaca

Foggia, trasferimento lavoratore, si ricongiunge la famiglia di Francesco Positano

Di:

Soldati italiani in Afghanistan (www.solforoso.com)

Soldati italiani in Afghanistan (www.solforoso.com)

Foggia – “DESIDERO ringraziare di cuore e pubblicamente tutti quanti hanno contribuito a rendere più sopportabile il dolore della famiglia Positano favorendo il trasferimento di Marco Positano, fratello del caporalmaggiore morto in Afghanistan, dallo stabilimento del gruppo Fiat di Suzzara alla Sofim di Foggia: la sua vicinanza sarà di conforto e sollievo ai genitori”.

Il sindaco, Gianni Mongelli, esprime così la “gratitudine dell’intera comunità foggiana” verso la direzione del gruppo industriale ed i rappresentanti nazionali e territoriali di Confindustria, a partire dai presidenti Eliseo Zanasi e Giuseppe Di Carlo, che hanno compreso e accolto l’appello lanciato all’indomani della tragedia che, il 23 giugno scorso, colpì i familiari di Francesco Positano, sottufficiale degli Alpini, deceduto a causa di un incidente occorsogli durante l’attività di pattugliamento.

“Gli onori resi allora a questa giovane vittima di una guerra combattuta per la pacificazione di quell’area del pianeta testimoniarono la commozione di un’intera città – aggiunge il sindaco – La notizia della ricomposizione della famiglia Positano aiuta ad alleviare un po’ quella pena, perché mostra il prevalere dell’umanità sulle legittime ragioni della produzione e dell’organizzazione aziendale. Tutti quanti hanno contribuito a soddisfare la richiesta del papà di Francesco – conclude Gianni Mongelli – possono sentirsi un po’ più fieri di se stessi”.


Redazione Stato

Foggia, trasferimento lavoratore, si ricongiunge la famiglia di Francesco Positano ultima modifica: 2010-09-22T15:51:11+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi