Capitanata

Prencipe: “Consiglio provinciale blindato per scongiurare la crisi”

Di:

Antonio Prencipe (capogruppo Pd-Capitanata, image Stato)

Antonio Prencipe (capogruppo Pd-Capitanata, image Stato)

Foggia – “LE difficoltà della maggioranza a Palazzo Dogana sono tutt’altro che superate ed impongono la blindatura della convocazione del prossimo Consiglio, chiamato a discutere di una situazione finanziaria critica senza che ancora sia stato definito chi e come deve occuparsi del bilancio”. A parere del segretario provinciale del PD, Paolo Campo, e del capogruppo in Consiglio provinciale, Antonio Prencipe, è questo il significato politico della formalizzazione delle date di prima e seconda convocazione dell’Assise chiamata a discutere e deliberare sulla salvaguardia degli equilibri di bilancio, i debiti fuori bilancio e le variazioni di bilancio.

“Andare in Aula per assumere decisioni fondamentali per l’operatività dell’Ente e della sua programmazione – continua Campo – senza aver definito alcun accordo politico con l’UdC e con le fibrillazioni che continuano ad agitare il PdL è lo specchio della inadeguatezza al ruolo del presidente Pepe”. “Venerdì o, più verosimilmente, lunedì assisteremo alla poco edificante pantomima amministrativa di un assessore, Pasquale Pazienza, che dà pubblica lettura di un documento finanziario scritto da altri e in altre stanze di Palazzo Dogana, cui seguirà un dibattito molto ‘ideologico’ e per nulla focalizzato sui problemi della Capitanata – aggiunge Prencipe – Resta da capire se anche a questo giro saranno ventilate aperture politiche all’UdC e quale effetto avranno su un partito alle prese con lacerazioni e dissidi; ma la sostanza non cambia: il centrodestra confermerà l’assenza di qualsivoglia capacità di programmazione e di azione”.

Prencipe: “Consiglio provinciale blindato per scongiurare la crisi” ultima modifica: 2010-09-22T15:09:56+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi