Cronaca

Visita Nicastro in Procura. Interrogazione di Palese

Di:

Rocco Palese (image: ilsussidiario.net)

Rocco Palese, capogruppo Pdl (image: ilsussidiario.net)

Bari – IL capogruppo del Pdl in Consiglio regionale, Rocco Palese, ha presentato una interogazione urgente a seguito della visita dell’assessore Lorenzo Nicastro alla Procura della Repubblica di Bari.

Questo il testo integrale dell’interrogazione rivolta all’assessore Nicastro: “Si apprende dalla stampa odierna che l’assessore regionale all’Ambiente, Lorenzo Nicastro, già pm presso la Procura della Repubblica di Bari e titolare di alcune inchieste sulla sanità pugliese, nella giornata di ieri, 21 settembre 2011, sarebbe andato in Procura a Bari e, come si legge sulla stampa “per una decina di minuti ha incontrato i magistrati che hanno indagato sull’inchiesta escort”. Si legge anche che “Il breve incontro è avvenuto al terzo piano del palazzo di giustizia alla presenza di altri magistrati inquirenti”, e, ancora, che uno di questi magistrati, parlando con i giornalisti, avrebbe detto “che l’ex pm era passato dalla procura per un saluto e per esprimere solidarietà per quanto sta accadendo ai suoi ex colleghi”.

Si interregoga l’assessore Nicastro per sapere: a che titolo l’assessore si sarebbe recato in Procura; se, ferma restando la libertà di ciascuno di muoversi e comportarsi come meglio crede, non si ritenga a dir poco inopportuno che in un momento così delicato, nel quale la stampa parla di una vera e propria ‘guerra tra toghe’ che coinvolge anche la Procura di Bari, un ex pm titolare di alcune di quelle inchieste fino al giorno prima di svestire la toga per diventare prima candidato alle elezioni regionali ed ora assessore regionale (quindi a tutti gli effetti un esponente politico ed istituzionale del centrosinistra alla Regione puglia) visiti la Procura, seppur a titolo personale, peraltro, a quanto risulta dalla stampa, portando ‘solidarieta’ solo ad alcuni ex colleghi”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi