Manfredonia

Accordo Parco-UniBa, a Manfredonia delegazione Ministeri Argentina

Di:

La firma del protocollo tra Parco e Università Bari (st)

Manfredonia – ARRIVANO già i primi frutti dell’accordo di collaborazione stipulato lunedì scorso tra il Parco Nazionale del Gargano e l’Università di Bari. Domani, nel territorio dell’Area Protetta, sarà presente una delegazione argentina di oltre 20 componenti guidata dall’Ing. Fernando Russo , Ministro dell’Ambiente dello Stato di Ente Rios ( massima autorità ambientale della provincia), da magistrati, docenti universitari, dirigenti dell’ente di Salto Grande (principale ente pubblico produttore di energia) che in questi giorni sono in Puglia per la sessione del Corso di Alta Formazione ‘Possibilità di nuove prospettive di sviluppo sostenibile e Diritto ambientale’, organizzato dall’Universidad de Concepcion del Uruguay in collaborazione con l’Universitàdegli Studi di Bari Aldo Moro – II Facoltà di Giurisprudenza e l’Universidad de La Mattanza.

Il Corso, iniziato lo scorso 24 aprile presso l’Universidad de Concepcion del Uruguay, ha visto lo svolgimento delle lezioni in più sedi, avvalendosi di un corpo docente particolarmente qualificato, con professori delle Università proponenti, esperti del settore, alti ufficiali dei corpi militari, amministratori pubblici e di aziende private e, in questa settimana, ha visto lo svolgersi la sua sessione pugliese presso la sede di Taranto della Facoltà di Giurisprudenza dell’Ateneo barese.

Ospiti del Parco Nazionale del Gargano, per ferma volontà del Presidente, Avv. Stefano Pecorella e del Preside della Facoltà di Giurisprudenza, Prof. Antonio Uricchio, convinti che una visita di così alto spessore possa dare validi suggerimenti ed impulso allo sviluppo locale, la delegazione seguirà il seguente programma:

ORE 10 Visita Porto industriale di Manfredonia; a seguire, la delegazione, accompagnata dal Presidente del Parco Naz. del Gargano, Avv. Stefano Pecorella, e dal Commissario dell’Autorità Portuale, Avv. Gaetano Falcone, si sposterà presso il molo commerciale ed il nascente porto turistico; Ore 15 La delegazione, accompagnata dal Presidente del Parco Naz. del Gargano, sarà ricevuta dall’Amministrazione del Comune di Monte Sant’Angelo guidata dal sindaco, Ing. Antonio Di Iasio; Ore 16 La delegazione si recherà in visita al Santuario di San Michele Arcangelo, sito riconosciuto come patrimonio Unesco.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • CIP ciop

    E non va al comune di Manfredonia? Bah …., mi sa tanto di promozione del Presidente del Parco e del PDL , le elezioni si avvicinano, bravi la redhot neo vincitori della comunicazione del parco. ……………………………………


  • Trivella

    Il perché non va al comune di Manfredonia chiedetelo al sindaco ! Prima di sparlare informatevi!


  • scazzamurill

    Il sindaco la domenica tiene che fare: lui in questo giorno c’è solo per ………a e le partite di calcio…e poi cosa doveva far vedere a questi argentini? tutti i disastri degli ultimi anni? molto meglio mettere la testa sotto la sabbia e l’immondizia sotto il tappeto. In campagna elettorale ci aveva detto che le parole d’ordine dovevano essere sviluppo e occupazione sopratutto per i giovani qualificati. Io non ho visto niente, anzi solo deserto e disperazione… già che domani vengono questi illustri signori argentini facciamoci dare un passaggio e scappiamocene da manfredonia. Evidentemente questa visita dal sindaco non è stata ritenuta allo stesso livello delle sue celebri imprese di ….., meglio continuare a lavorare per qualche imminente candidatura in altri lidi più sicuri e remunerativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi