Manfredonia

Campese: alleanze e primarie? Prima la legge elettorale (VD)

Di:

L'assessore regionale allo Sport, Affari, contenziosi e personale della Puglia prof. Maria Campese (stato@2012)

Bari/Manfredonia – “BERSANI tende la mano a Vendola in vista delle primarie? Da anni c’è un’intesa tra Sel e Pd. I 3 giovani componenti per il coordinamento della segreteria del partito (Roberto Speranza, Alessandra Moretti e Tommaso Giuntella, ndr)? Il tour del rottamatore Renzi e la possibile costituzione di nuove coalizioni in Capitanata? La partita si gioca in verità sulla legge elettorale. Con il proporzionale non ci sarà la legge del candidato premier per le elezioni ed ogni forza politica concorrerà con la propria lista o costruendo liste con soggetti affini. Quindi attenderei gli esiti della legge elettorale: si deciderà se andare o meno sul maggioritario – con alleanze, primarie ed altro – o se tutto si smonterà come un castello di sabbia”. A dirlo a Stato è la prof.ssa Maria Campese, assessore regionale allo Sport, Affari, contenziosi e personale, presente ieri nella sede del circolo del Partito di Rifondazione Comunista “A.Pastore” di Manfredonia per un “incontro utile alle definizione degli obiettivi politici e delle prossime iniziative di Rifondazione e delle forze della Sinistra. Da un lato abbiamo fatto il punto sulla situazione regionale informando la base del partito anche per superare possibili situazioni di difficoltà e/o di critiche”, dice Campese.

L’assessore regionale è arrivata a Manfredonia nei giorni delle intese e di future alleanze. I risvolti nazionali, in seno alla Sinistra, dovrebbero ripercuotersi sulle coalizioni di livello locale. Dal fronte Sel, Vendola, se ancora non ha deciso se partecipare alle primarie, attesta il suo niet verso Casini e il Governo dei tecnici: “Una coalizione con il Pd c’è se si capovolge l’agenda Monti“. Un messaggio che contrasterebbe con alcune condivisioni dei Democratici in favore del Governo. Democratici che vedono spingere la corrente Renzi, con le sirene ammaliatrici dell’Idv (Di Pietro) ma che a causa “di tanti, troppi passi indietro negli ultimi tempi” sembra essersi auto-annullato.

“Ripeto: tutto si deciderà con la legge elettorale – dice l’assessore Campese – Con il proporzionale l’intera situazione andrebbe rivalutata”. Medesima rivalutazione pretesa – da alcuni iscritti di Manfredonia – per il progetto della Federazione della Sinistra (lanciata il 18 luglio 2009 a Roma come evoluzione della Lista Comunista Anticapitalista, costituitasi il 5 dicembre 2009 al teatro Brancaccio di Roma, composta da PRC, PdCI, Socialismo 2000, Associazione 23 marzo “Lavoro-Solidarietà”). “La Federazione della Sinistra – dice l’assessore Campese – è un progetto che ci siamo imposti come Comunisti Italiani – con gli altri movimenti ma anche associazioni e movimenti della Sinistra – per dare un segnale di ricomposizione delle nostre coalizioni. Storicamente la sinistra soffre scissioni, divergenze e divisioni: con la Federazione citata abbiamo cercato di invertire questa tendenza. Il progetto è stato ben accolto nonostante sia innegabile la necessità di un lavoro più strutturato nei territori“. Difatti, il progetto della Federazione è proceduto negli anni “a macchia di leopardo, senza necessaria forza comune e di condivisione. Senza confronto e la volontà di trovare una sintesi è naturale che alla fine emergano discordanze sui temi specifici. In ogni modo – dice Campese – restiamo fiduciosi. Ricordiamo che il valore dell’unione resta fondamentale anche per la costruzione di comitati comuni, fra Sel, Idv, Federazione Sinistra, associazioni e Fiom per i referendum e la costruzione delle alleanze a livello locale e nazionale”.

Infine un riferimento ai tagli nella scuola pubblica nel giorno del sit-in nazionale a Roma. “Lo dico da insegnante – dice Campese – quella del precariato nelle scuola è una vera tragedia. Nelle scuole abbiamo docenti che vanno in pensione da precari: una condizione che non possiamo più ammettere. Come se non bastasse anche i giochetti dei corsi, concorsi, corsi di formazione, bandi e ssis. Infine: il concorso del Ministro Profumo per i giovani. Io dico: stabilizziamo innanzitutto i precari, dopo ben vengano tutti i concorsi ministeriali. Mi creda, di insegnanti ed educatori in Italia ne avremmo bisogno a bizzeffe”.


g.defilippo@statoquotidiano.it



VIDEO



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    Rapporti contro natura – Goldman Sachs piace al PD ed il PD piace a Goldman Sachs – Comunicazioni di servizio Paolo D’Arpini 23 settembre 2012

    Questa fa proprio ridere, o piangere. Fa ridere se siete masochisti o pedofili o qualcosa di simile, fa piangere se invece amate amare nel modo tradizionale: copula eterofila, si dice.
    Ma come il PD, erede del DS, erede del PDS, erede del PCI… si accoppia con la finanza spinta? Con il massimo esponente del libero mercato e del potere bancario? Goldman Sachs…? Insomma il Partito Democratico è dedito al rapporto contro natura?

    Quello che non nomina Pierpaolo Farina nell’articolo sottostante -il culo – lo nomino io, facendo riferimento ad una dichiarazione in cui il Goldman (l’uomo dal tocco d’oro) inneggiava all’unione omosessuale (per gli altri ovviamente, non per lui)… Ricordate?

    Insomma il PD di Bersani, D’Alema, Renzi, Fioroni… in alleanza con il compare Vendola si pone come servente fedele, come eunuco custode dell’harem del finanziere più potente del Mondo. Si vede che il monti mario ha fatto scuola! Gli eunuchi avanzano….

    Triste realtà…. sin dall’antichità più remota i potenti si circondarono di eunuchi ai quali venivano affidati compiti di governo subordinato.
    Succedeva alla corte del celeste impero, succedeva nell’impero persiano, romano e poi in quello ottomano, insomma era una prassi istituzionale. E perché si sceglievano gli eunuchi (od in alternativa i gay)? La ragione è semplice perchè si suppone che tali individui siano meno “attivi”, meno pronti alla ribellione…

    E la cosa è risaputa… basti vedere, sin dagli albori della civiltà, cosa facevano gli agricoltori per ammansire gli armenti destinati al lavoro, li castravano. E castravano pure i galli per farne capponi ed i maiali per farne maialoni. Insomma la castrazione era ed è un metodo riconosciuto per ammorbidire le eventuali rivolte ed utilizzare al meglio le prestazioni passive del castrato… E così sta avvenendo oggi nella nostra società…
    Ma i “potenti” (si intende non solo quelli col nervo vivo) adesso hanno bisogno non soltanto di diretti sottoposti che siano eunuchi e servili.. stanno facendo di tutto per abbindolare e rendere docili anche le masse popolari. Quelle che una volta erano definite “comuniste”.

    Non amo rispondere al male con il male (come affermava il saggio Wolfgang von Goethe). E preferirei che il re venisse deriso in quanto nudo e non perché spogliato delle sue vesti che lo mettono a nudo (descrivendone poi i difetti). Ma comprendo anche che una tale “visione” è possibile solo in una società altamente evoluta.. cosa che in Italia non è.

    Anche perché -e qui ritorno agli eunuchi- il re si è circondato di balbettanti e finti protestatari alternativi, per intenderci alla Bersani Renzi Vendola e compagni, che possano abbindolare le masse con le loro contorsioni lubriche.

    Insomma siamo finiti in un teatrino di marionette che comincia dal colle quirinale sino alla calle dell’orinale.
    Nomino l’orinale poiché in questo sistema di controllo delle masse è importante che si inneggi alla libertà di trasgressione sessuale… ed una ragione ci sarà… statene certi!

    Paolo D’Arpini
    Circolo Vegetariano VV.TT.
    Fonte secondaria: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/09/rapporti-contro-natura-goldman-sachs.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi