CronacaStato news
A cura dei Carabinieri

Cerignola, tentata rapina: arresti

All’esito dell’udienza di convalida, gli stessi sono stati sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria

Di:

Cerignola. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cerignola hanno tratto in arresto in flagranza di reato RADUT Alexandru Marian, classe ’92, CORDUS Virgil Adrian, classe ’88, e POPOVICI Catalina Ionelia, classe ’94, tutti di nazionalità rumena e dimoranti nel tarantino, per concorso in tentata rapina aggravata e tentata truffa.
I Carabinieri, allertati da una richiesta di intervento al 112, intervenivano presso un distributore di carburante di Cerignola ove era stata segnalata un’aggressione in atto in danno di un dipendente del citato esercizio. Giunti sul posto, i militari notavano due soggetti di sesso maschile che stavano picchiando al volto il benzinaio e, a poca distanza, una donna che attendeva i due complici in un auto con la portiera aperta pronta alla fuga. Sorpresi dall’arrivo dei Carabinieri ed allertati dalla donna, i malfattori mollavano la presa sulla vittima e cercavano di guadagnare la fuga a bordo dell’autovettura in loro uso ma venivano raggiunti, bloccati e portati in caserma.

L’immediata attività di indagine permetteva di stabilire che i tre rumeni, tutti dimoranti nel tarantino, dapprima avevano posto in essere una truffa in danno del benzinaio facendogli credere di aver sbagliato nel cambiar loro del danaro, e poi, vista la resistenza offerta dalla vittima, l’avevano aggredita e picchiata selvaggiamente nel tentativo di asportare quanto dalla medesima posseduto nelle tasche, frutto dell’incasso giornaliero. I tre, quindi, venivano dichiarati in stato di arresto e trattenuti in camera di sicurezza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. All’esito dell’udienza di convalida, gli stessi sono stati sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati