FoggiaStato prima
"Giovane neo laureata in Giurisprudenza, a cui un'auto pirata ha stroncato la vita"

Foggia. Morte Luigia Campanaro, sentenza attesa il 22 novembre

Genitori "Luigia è morta, e nessuno ce la potrà mai restituire. Ci auguriamo il prossimo tre novembre di poter tornare al silenzio che desideriamo"


Di:

Foggia, 22.09.2017. MORTE Luigia Campanaro: al termine dell’udienza svoltasi stamani a Foggia, ascoltata la difesa dell’imputato, il Giudice dott. Zeno ha rinviato il processo per repliche e sentenza all’udienza del 3 novembre prossimo.

“Il nostro strazio per questa vicenda legale si protrarrà, dunque, fino al tre novembre. Luigia è morta, e nessuno ce la potrà mai restituire. Ci auguriamo il prossimo tre novembre di poter tornare al silenzio che desideriamo, continuando a reclamare con forza per Luigia giustizia e non vendetta, che per il nostro modo di essere non ci appartiene”. Così i genitori, il fratello e il fidanzato della povera Luigia, giovane neo laureata in Giurisprudenza, a cui un’auto pirata ha stroncato la vita.

La richiesta del Pm Ramundo a carico di Ciro Gabriele Corvino

Un “totale di 6 anni di reclusione, interdizione dai pubblici uffici e revoca della patente per 30 anni”. Queste – fonte foggiatoday.it – le richieste del pm del Tribunale di Foggia, dr.ssa Ramundo, a carico di Ciro Gabriele Corvino, imputato poichè ritenuto responsabile dei fatti, nei quali era rimasto ferito anche Agostino Braccio, fidanzato di Luigi.

La difesa di Corvino aveva chiesto e ottenuto il rito abbreviato.

Redazione StatoQuotidiano.it

Foggia. Morte Luigia Campanaro, sentenza attesa il 22 novembre ultima modifica: 2017-09-22T18:41:44+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This