Cultura

“Libri e Sapori”, appuntamenti con il giallo

Di:

Villa Uva Portico (st)

Lucera – “SONO state davvero due serate speciali” quelle che hanno caratterizzato l’apertura della rassegna “Libri & Sapori nei Monti Dauni” martedì e mercoledì: una cantina cinquecentesca e una castello suggestivo e misterioso, tre libri dalle storie intriganti con autori che sanno appassionare e “assaggi” enogastronomoci degni delle cene più luculliane, con vini e dolci straordinari. Ciliegina sulla torta: lo chef Ercole Santarella che ieri a sorpresa ha deliziato la serata al Castello di Rocchetta con una fantastica fagiolata, dei ravioli ricotta e borragine e degli involtini di bresaola davvero strepitosi. Questa mattina si riprende con un appuntamento letterario alle ore 10.30 presso Cine Teatro “Pidocchietto” a Troja dove vi sarà la presentazione del libro “Pacobiclip e altri racconti” di Enzo Quarto – (Edizioni Gelsorosso) alla presenza dei ragazzi della scuola media “Virgilio” di Troja. Stasera, invece, iniziano gli appuntamenti con il romanzo giallo. Si parte dall’Uva.


Uva di Troia, Uva Noir, Villa Uva…la serata “Libri & Sapori nei Monti Dauni” di Giovedì 22 Novembre promette davvero bene con un melange di ingredienti straordinari. La serata si aprirà con la presentazione del romanzo “Uva Noir” di Gabriella Genisi (Edizioni Sonzogno) alla presenza dell’autrice che ci introdurrà alle avventure del Commissario Lolì (presto in Rai con una serie televisiva). Appassionata di arte, cucina e letteratura Gabriella Genisi è organizzatrice della rassegna letteraria “Il libro possibile” a Polignano a mare (www.libropossibile.com). Ha scritto numerosi libri: “Come quando fuori piove”, “Fino a quando le stelle”, “Il pesce rosso non abita più qui”. Alcuni suoi racconti sono presenti in antologie. Con Sonzogno ha pubblicato “La circonferenza delle arance” (2010) e “Giallo ciliegia” (2011), le inchieste della commissaria Lolì che hanno ispirato le serie televisiva per la Rai scritta da Gabriella Genisi, sceneggiata da Ivan Cotroneo e interpretata da Micaela Ramazzotti.


Il Nero di Troia delle cantine Masseria Duca D’Ascoli e quelli delle Cantine Casaltrinità saranno presentati nel corso della serata all’interno di una “Cena Itinerante” che toccherà i diversi ambienti suggestivi della Villa: la sala del torchio, le cantine, il salone centrale…Una villa che, naturalmente, non poteva che chiamarsi “Villa Uva” (www.villauva..it). Per partecipare alla cena, è necessario prenotarsi contattando Villa Uva oppure contattandoci al 393/9977641. La presentazione del romanzo, infine, sarà accompagnata da un reading d’autore a cura di Donatella Damato.


Domani è la volta di un altro giallo di un brillante autore locale. E la location scelta per la serata non è casuale. Avete mai ascoltato un racconto giallo proprio tra gli scenari in cui si svolge il delitto? E’ quello che faremo venerdì 23 novembre alle ore 19.30 nella cornice magica del Palazzo Ducale di Pietramontecorvino, nel cuore dei Monti Dauni. Nell’ambito della rassegna “Libri & Sapori nei Monti Dauni” sarà infatti presentato “La Macchia nell’Occhio” (Edizioni del Rosone), avvincente romanzo giallo di Lello Vecchiarino, uno dei mastri nel genere. Ad accompagnare l’intrigante serata vi saranno anche i reading letterari di Donatella Damato e i vini “Alberto Longo” che provengono proprio, guarda caso, dalle cantine situate nel Boschetto Cavalli, ovvero il luogo in cui fu ucciso il conte Ubaldo Beni, protagonista del romanzo di Vecchiarino


Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi