CapitanataManfredonia

Marino: “Occhi aperti sul depuratore di Foggia”

Di:

Dino Marino (fb)

Foggia – IL consigliere regionale Dino Marino (Pd): “Un cittadino foggiano, Vincenzo Rizzi, autore di una denuncia sul malfunzionamento del depuratore di Foggia, mi ha comunicato che la sua istanza non è stata ancora ascoltata. Rizzi ha sottolineato che i disagi derivanti da questa vicenda sono ancora tutti presenti, la situazione non è mutata”. “Su questo tema ho già inviato all’assessore Amati una interrogazione che attende risposta. Comprendo, e questo ho spiegato anche al signor Rizzi, che l’assessore in questi ultimi giorni è stato molto impegnato sul fronte delle “poltrone” dell’Acquedotto pugliese”

Ho comunicato al cittadino foggiano che l’AQP ha annunciato un finanziamento di 9 milioni di euro proprio per il depuratore di Foggia e che nel frattempo, ho chiesto al presidente dell’ARPA, prof. Assennato, di fornirmi i dati dei controlli effettuati in quest’ultimo anno relativi a tutti i depuratori della nostra provincia foggiana. Questo per verificare se persistono altre anomalie come questa di Foggia”. “Sarebbe un controsenso se di giorno marciassimo contro le trivelle alle Tremiti e di notte diventassimo inconsapevoli inquinatori del nostro mare, tenendo anche conto della circostanza che paghiamo per il disinquinamento del Golfo di Manfredonia (Transazione AQP/Regione: crediti per 1,8 mln,ndr)“.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
1

Commenti

  • Il “cittadino Rizzi”.
    Come è difficile per questa politica e per questi politici dover ammettere che esistono singoli e liberi cittadini che da soli superano l’operato di interi partiti e organi di governo del territorio.
    Gustavo Gesualdo
    alias
    Il Cittadino x

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi