GarganoManfredonia
"Trabucchi" Gargano: approvato DDL per salvaguardia

“Trabucchi” Gargano: approvato DDL per salvaguardia

Di:

Bari – È stato approvato dalla Giunta regionale il disegno di legge “Norme per la conoscenza, la valorizzazione e il recupero dei trabucchi” con lo scopo di salvaguardare un patrimonio identitario di grande valenza culturale che caratterizza il paesaggio costiero pugliese. Il disegno di legge, proposto per competenza dagli assessori Barbanente e Di Gioia, è stato sollecitato dal Presidente Vendola, che ha colto con sollecitudine e sensibilità le preoccupazioni dei conoscitori più profondi e dei custodi più attenti di questo patrimonio, ossia gli antichi trabucchisti e i loro eredi. La valenza culturale del “trabucco” è data dall’essere testimonianza della tradizionale attività di pesca praticata in alcune parti della costa pugliese, segnatamente nel tratto garganico, che usa una particolare tecnica, consistente nell’intercettare, con grandi reti, i flussi di pesci che si spostano lungo gli anfratti della costa, sfruttando favorevolmente le correnti marine.

Questo patrimonio di grande valore identitario rischia di scomparire in mancanza di un intervento pubblico finalizzato alla conoscenza, salvaguardia e recupero. Il trabucco, infatti, è una macchina da pesca che, a causa del depauperamento delle risorse ittiche dovuto a un esercizio sempre più intensivo e sempre più sotto costa dell’attività di pesca, ha progressivamente perso la sua originaria funzione. E il trabucco ha una struttura fragile, particolarmente esposta al degrado naturale e bisognosa di ripetuti interventi di manutenzione.

A questo scopo, ma anche per distinguere i trabucchi storici da altre tipologie di costruzioni lignee sul mare proliferate nel recente passato lungo la costa garganica, il disegno di legge prevede una accurata definizione dei trabucchi storici e il loro censimento, assieme a linee guida per la manutenzione, il recupero o il ripristino, che indichino anche le attività compatibili con una valorizzazione che consenta di salvaguardare i caratteri strutturali e funzionali del bene.

Più in particolare, il disegno di legge persegue di tre concrete finalità: la salvaguardia del bene, anche attraverso la previsione di una norma che prevede sanzioni nei confronti di chi danneggia, degrada o rimuove anche parzialmente i trabucchi, in assenza delle dovute autorizzazioni; la dettagliata definizione del bene e un accurato censimento dei trabucchi ancora esistenti e di quelli scomparsi; la valorizzazione del bene sia con la previsione di linee guida per il recupero o il ripristino, la conservazione e fruizione, sia attivando specifici canali finanziari riservati ai trabucchi storici di riconosciuto valore culturale e paesaggistico, nell’ambito dei programmi previsti dalla recente legge regionale organica in materia di beni culturali n. 17/2013.

Redazione Stato

“Trabucchi” Gargano: approvato DDL per salvaguardia ultima modifica: 2014-11-22T11:00:04+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi