Cronaca

Orsara, il Presepe Vivente dei sapori e dei mestieri

Di:

Orsara di Puglia (Fg) – E’ uno dei presepi viventi più longevi della Capitanata (quest’anno la 17esima edizione) quello che, a Orsara di Puglia, aprirà i battenti il 26 dicembre per poi replicare la rappresentazione della Natività il 6 gennaio 2015. L’ambientazione è tra le più suggestive del Mezzogiorno, poiché le scene della nascita di Gesù e le botteghe della città di Betlemme saranno collocate nell’Abbazia dell’Angelo, imponente complesso monumentale all’interno del quale si trovano ben due grotte naturali. In una delle due grotte, quella più esterna, sarà ricostruita la scena della Natività.

Il viale interno al complesso, invece, accoglierà le botteghe artigiane e quelle in cui i visitatori potranno degustare dolci e tipicità della tradizione orsarese. Come ogni anno, anche nei giorni di festa in cui aprirà i battenti, la rappresentazione vivente della Natività sarà animata da giovani, donne e uomini in costumi d’epoca. Prima di giungere alla “stalla” di Gesù, i visitatori potranno ammirare i negozi del fabbro, delle massaie e delle tessitrici; la locanda del vino, l’officina dei flauti e dei cesti, la fattoria dei pastori, il negozio del fornaio e molte altre scene. Per tutto il periodo delle festività, il “paese dell’Orsa” sarà animato da diverse iniziative tra musica, arte e cultura. E’ tutto pronto per il Natale “Made in Orsara”. Il programma di iniziative e di spettacoli che animeranno il paese è stato organizzato dal Comune in collaborazione con Consulta Giovanile, Acao, Pro Loco, Parrocchia Chiesa Madre, La Spasetta e “Comitato Aspettando il Natale”. Per tutto il periodo delle festività, il “paese dell’Orsa” sarà animato da diverse iniziative tra musica, arte e cultura.

Le manifestazioni cominceranno domani, martedì 23 dicembre, alle 19, quando il teatro comunale ospiterà “Danzando nella magia del Natale”, spettacolo a cura del Centro Studi Danza di Maria Luisa Mescia. Mercoledì 24 dicembre sarà la volta degli Holladura Streetband che, in versione Christmas Band, riempiranno il paese di musica attraversandone le vie dalle ore 17. Venerdì 26 dicembre (con replica il 6 gennaio) si darà spazio alla diciassettesima edizione del Presepe Vivente. La rappresentazione della Natività è organizzata dal Comune in collaborazione con Consulta Giovanile, Parrocchia e Acao.

Lunedì 29 dicembre, la compagnia teatrale Tanino, alle 21, porterà sul palco del teatro comunale “Una storia natalizia” tratta da Il Canto di Natale di Charles Dichens. Concerto di Leonardo Rossetti martedì 30 dicembre, dalle ore 21. Tra le manifestazioni a cura del comitato ci sono la terza edizione di “Presepi in Vetrina”, i concorsi per il presepe e gli addobbi casalinghi più belli, un laboratorio per la lavorazione della pasta da parte di bambini (22 dicembre, ore 15, Cooperativa Arcobaleno), una mostra fotografica e Book Crossing alla Fontana dell’Angelo.

Redazione Stato

Orsara, il Presepe Vivente dei sapori e dei mestieri ultima modifica: 2014-12-22T15:21:34+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi