Economia
Una nuova tegola si abbatte sui vertici di Bankitalia

Banche, esposto Codacons contro ufficio Visco

Banche, esposto Codacons contro ufficio Visco


Di:

Roma. Una nuova tegola si abbatte sui vertici di Bankitalia. Il Codacons, che ha partecipato oggi al sit-in davanti Palazzo Koch, ha infatti predisposto un ulteriore esposto che sarà depositato oggi alle Procure della Repubblica di Roma, Arezzo, Ferrara, Ancona e Chieti, dove si chiede di disporre la sospensione dall’ufficio per il Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco. La richiesta – spiega l’associazione – si basa sull’art. 289 del Codice di Procedura Penale, che consente al giudice di disporre l’interdizione dall’esercizio di un pubblico ufficio, ed è motivata dall’ostinata quanto abnorme difesa che il Governatore ha fatto dell’operato dei vertici dell’istituto relativamente al caso di Banca Marche, Banca Etruria, Carife e Carichieti. L’atteggiamento di Bankitalia e del suo Governatore appare grave, sia per le omissioni dell’organo di vigilanza su cui indaga la Procura di Roma a seguito di un apposito esposto presentato dal Codacons, sia per i rischi futuri per i risparmiatori italiani, che in caso di analoghi comportamenti potrebbero non godere della necessaria tutela – afferma il Codacons – Per tale motivo e a difesa dei piccoli investitori abbiamo chiesto a 5 Procure della Repubblica di valutare la sospensione dall’incarico per il Governatore Visco.

Banche, esposto Codacons contro ufficio Visco ultima modifica: 2015-12-22T17:47:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi