GarganoManfredonia
Interessate alcune strade statali nelle province di Lecce, Foggia, Bari, Taranto e Brindisi

Puglia: Anas investe 21 milioni per la manutenzione delle pavimentazioni

Domani, mercoledì 23 dicembre, in Gazzetta Ufficiale la gara d’appalto prevista nell’ambito della procedura di Accordo Quadro e dell’operazione Anas “#bastabuche sulle strade”


Di:

Foggia. Sono 21 i milioni di euro che Anas ha investito per un appalto quadriennale relativo alla manutenzione delle pavimentazioni e delle segnaletiche orizzontali, su alcune strade statali nelle province di Lecce, Foggia, Bari, Taranto e Brindisi. Il bando di gara, che rientra nell’operazione Anas “#bastabuche sulle strade”, verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di domani, mercoledì 23 dicembre 2015. L’iter per l’affidamento dei lavori è stato attivato mediante la procedura di Accordo Quadro (Art. 59 comma 4 del D.Lgs. n.163/06) che garantisce la possibilità di eseguire i lavori con rapidità e ad un prezzo favorevole nel momento in cui si manifesta il bisogno, consentendo quindi risparmi di tempo e risorse ed una maggiore efficienza. Nel dettaglio, l’appalto riguarderà la strada statale 100 “di Gioia del Colle” per circa 62 km, la strada statale 16 “Adriatica” (dall’innesto Tangenziale di Foggia fino a Fasano) per 190 km, la strada statale 379 “Egnazia e delle Terme di Torre Canne” per circa 51 km, la strada statale 613 “Brindisi-Lecce” per circa 34 km e la strada statale 7 “Appia” dal confine con la Basilicata a Brindisi per 116,32 km.

Le offerte relative a questo bando di gara devono pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 16 febbraio 2016 presso Anas S.p.A. Direzione Generale, Via Monzambano, 10 – 00185 Roma. Per informazioni dettagliate su tutti i bandi di gara è possibile consultare il sito internet www.stradeanas.it.

Puglia: Anas investe 21 milioni per la manutenzione delle pavimentazioni ultima modifica: 2015-12-22T15:21:19+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi