Cronaca

Corona si arrende, “costituitosi” a Lisbona

Di:

Corona (Ph: nanopress@)

Roma – FINISCE in Portogallo la fuga del fotografo Fabrizio Corona, imprenditore del gossip e latitante da alcuni giorni dopo essersi sottratto a un provvedimento di arresto a Milano. Corona si sarebbe costituito a Lisbona nella stazione ferroviaria metropolitana di Queluz.

“Sono arrivato adesso in Portogallo dopo quattro giorni di viaggio, mi sto consegnando spontaneamente alle autorità portoghesi” aveva scritto Corona in un video messaggio postato dal suo staff sul suo profilo. “Più che costituito si è arreso”, il commento dei vertici milanesi della Questura. Sulle tracce di Corona c’erano da giorni gli uomini della polizia di Milano e quelli dell’Interpol; importante il ruolo avuto anche dalla polizia portoghese.

Corona aveva fatto perdere le sue tracce dopo la conferma, da parte della Cassazione, dell’ennesima condanna giudiziaria, la più pesante: cinque anni di reclusione, mille euro di multa e interdizione perpetua dai pubblici uffici per estorsione aggravata e trattamento illecito di dati personali ai danni del calciatore David Trezeguet.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi