Cronaca

Vendola assolto, ‘non fece pressioni’

Di:

L'ex dirigente Asl-Bari Lea Cosentino con il presidente Vendola (st@)

(ANSA) – BARI, 23 GEN – L’ex ‘Lady asl’ di Bari Lea Cosentino “ha mentito” sulle pressioni fatte a lei da Nichi Vendola per la riapertura del concorso da primario di chirurgia toracica dell’ospedale San Paolo, vinto da Paolo Sardelli; gli argomenti della Procura contro il presidente della Regione Puglia sono “suggestivi” e “mere illazioni“. Lo scrive il gup Susanna De Felice nelle motivazioni della sentenza con cui il 30 ottobre scorso ha assolto Vendola e Cosentino dall’accusa di concorso in abuso d’ufficio.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi