GarganoManfredonia
L’intervento immediato di una pattuglia dll’Aliquota Radiomobile permetteva la definitiva identificazione del malvivente ed il conseguente arresto

Tenta di rubare offerte nella Chiesa di San Pio, arrestato 59enne

Dopo le formalità di rito il suddetto è stato tradotto nel carcere di Foggia a disposizione dell’A.G.

Di:

Foggia. I Carabinieri hanno arrestato Ferdinando Di Mauro, 59enne catanese, resosi responsabile di tentata rapina. Il malfattore, dopo aver costruito uno strumento per trafugare le banconote dalle cassette per le offerte, si era introdotto nei locali della Chiesa di San Pio ed aveva tentato di impossessarsi del denaro contenuto negli offertori, utilizzando l’arnese predetto. Alcuni operatori del servizio di vigilanza interna, dopo aver notato Di Mauro aggirarsi con fare sospetto per la chiesa, lo avevano seguito a distanza e, appena il reo aveva tentato di asportare il denaro contenuto nelle cassette per le offerte, immediatamente intervenivano per cercare di bloccarlo. A questo punto lo stesso reagiva con violenza al fine di guadagnare la fuga, aggredendo fisicamente i due operatori intervenuti, ai quali provocava lievi ferite. L’intervento immediato di una pattuglia dll’Aliquota Radiomobile permetteva la definitiva identificazione del malvivente ed il conseguente arresto. Dopo le formalità di rito il suddetto è stato tradotto nel carcere di Foggia a disposizione dell’A.G..

Redazione Stato Quotidiano.it

Tenta di rubare offerte nella Chiesa di San Pio, arrestato 59enne ultima modifica: 2016-02-23T11:21:18+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi