Manfredonia
Il Gal nell'ultimo anno ha continuato a dare linfa alla rete degli Infopoint turistici

GAL, gestori Infopoint: incontro a Manfredonia

Gli Infopoint sono stati concepiti dal Gal Daunofantino come opportuni punti di contatto con i turisti che visitano i luoghi del territorio

Di:

Manfredonia. Mentre è in via di definizione la Strategia di Sviluppo Locale – a valere sulla nuova programmazione europea -, il Gal Daunofantino consolida il suo impegno di Agenzia di sviluppo a supporto del territorio. Oltre a tener attiva la struttura tecnica di riferimento per operatori e cittadini interessati ad interventi imprenditoriali nella florida area che da Manfredonia si estende sino a Barletta, il Gal nell’ultimo anno ha continuato a dare linfa alla rete degli Infopoint turistici, tra gli interventi di maggior spessore ed efficacia della passata programmazione comunitaria.

Per rendere sempre più efficiente il servizio pubblico offerto, si sono incontrati a Manfredonia i responsabili e gestori dei cinque Infopoint firmatari della convenzione con il GAL DaunOfantino, per un primo incontro di conoscenza, coordinamento delle attività e comunicazione delle proprie iniziative, al fine di creare sinergia e rendere l’immagine del territorio univoca e propositiva.

Gli Infopoint, infatti, sono stati concepiti dal Gal Daunofantino come opportuni punti di contatto con i turisti che visitano i luoghi del territorio, per fornire adeguate informazioni sugli itinerari possibili e su come trascorrere in serenità la permanenza in loco.

Un importante strumento anche per fornire servizi che possano consentire un più facile accesso ai luoghi ed alle informazioni, per dare una più facile lettura della cultura del territorio.

Di qui la necessità di mettere fattivamente in rete tutti gli Infopoint. Pertanto, dall’Assemblea si e’ delineato all’unanimità di individuare un coordinatore nella figura del Presidente dell’associazione Daunia TuR Dott. Giuseppe Frattarolo che ha subito proposto una mappatura delle attrattive e attrattori turistici dei comuni aderenti all’area GAL, utile permettere a sistema un’offerta turistica integrata e rispondente alle esigenze del territorio. Attraverso gli incontri organizzati dal GAL, con il coinvolgimento degli opportuni stakeholders per le nuove misure di finanziamento, si intende rinforzare la condivisione e la consapevolezza delle vocazioni territoriali finalizzate a creare occasioni di promozione\valorizzazione con ricadute economico-occupazionali.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi