Manfredonia
In caso di avvio del servizio unitario per l’ARO FG1, il contratto in oggetto si riterrà risolto

Manfredonia. Servizi Igiene urbana, proroga con ASE. Spesa annua: 8.2 mln

La spesa per i 6 mesi di proroga è pari a € 4.125.000

Di:

Manfredonia. ”Servizi di igiene urbana”: con recente delibera, la Giunta comunale di Manfredonia ha dato atto d’indirizzo alla proroga del contratto sottoscritto tra il Comune sipontino e ASE SpA in data 29.12.2006, fino al 30.06.17.

E’ stato stabilito che, in caso di avvio del servizio unitario per l’ARO FG1, il contratto in oggetto si riterrà risolto senza alcun a pretesa da parte di ASE. Sulla scorta del PEF proposto, la spesa annua è di € 8.250.000 contenuta all’interno del PEF 2016 già approvato, di cui € 7.049.900 per il servizio di spazzamento, raccolta e trasporto ed € 1.200.100 per oneri e proventi per il trattamento/smaltimento dei rifiuti.

Di conseguenza, la spesa per i 6 mesi di proroga è pari a € 4.125.000.

Il contratto si intende conformato alle modalità di raccolta porta a porta introdotte con le Ordinanze Sindacali nn. 11, 12, 14, 27, 39 e 55 del 2016.

E’ stato inoltre stabilito che entro il 30.04.17 sia verificato il PEF in funzione della incidenza dei costi di smaltimento e trattamento dei rifiuti.

allegato
n026 del 20022017

ALLEGATI
n016 del 27012017
schema contratto

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • Dino

    È il minimo che potevano fare per ripagare lo sforzo chiesto ai cittadini. Mi aspetto una diminuzione del costo della Tari per l’anno prossimo.
    Penso che una migliore gestione del servizio gestione Tributi SPA e un accurato controllo del territorio contro la maleducazione ambientale,riduca i costi del 20% della TARI.


  • Menaldonialik

    Quanto potete date un’unocchiata al lungomare del sole,è ridotto in uno stato pietoso..erbacce incolte ovunque.


  • Alfredonia

    Mi domando: dato che con la differenziata verranno recuperate materie prime e vendute per il riciclaggio, come vetro, carta, legno…del recupero di tali somme non se ne parla ?????
    Oppure si perdono per la strada degli amici degli amici????


  • Antonio Trotta

    Carissimi, il metodo del porta a porta per la raccolta differenziata non avrà alcun effetto sulla Tariffa per la nettezza urbana, in quanto cambia poco.
    I costi della discarica vengono trasferiti alla gestione del porta a porta.
    Affinché ci possano essere vantaggi è necessario (lo si poteva fare con i soldi del contratto d’area) gestire il ciclo totale dei rifiuti.
    I soldi veri non sono nella raccolta della materia ma nel riciclo che ad oggi viene gestito da altri.
    Ad esempio chi ne trarrà vantaggio è l’azienda che gestirà il Biogas (intelligenti pauca)
    http://www.statoquotidiano.it/07/04/2016/manfredonia-agrispes-autorizzata-a-variare-piano-alimentazione-per-impianto-biogas/454673/


  • Elettore contribuente

    Abbassare la tassa tari punto e basta. Altrimenti che senso ha sostenere tanti sacrifici per il cittadino nel praticare la differenziata?


  • Luigi

    Per Alfredonia

    Mi sono informato da altre aziende che si occupano di differenziata (a prima di parlare a caso dovresti farlo anche tu), in pratica,

    vetro, carta e plastica vengono “venduti”, quindi il comune ci guadagna qualcosa.

    Per l’organico e la indifferenziata è invece il comune e dover pagare per lo smaltimento.

    Con quello che si “guadagna” non si riesce neanche a coprire le spese per lo smaltimento, quindi non credo ci sia nessuna somma per…come dici tu, gli amici.


  • Luigi

    Per elettore contribuente

    Che senso ha sostenere tanti sacrifici per il cittadino nel praticare la differenziata?

    So che non te ne frega niente, ma magari qualche senso potrebbe anche avercelo…

    L’importanza della raccolta differenziata
    http://www.educambiente.tv/icatalog/888/b-riciclo-rifiuti.html


  • Zuzzurellone Sipontino

    Ai miei tempi “l’organico ” ciascuno se lo portava in campagna per concimare il suo orticello. Invece di pagare il Comune potrebbe accantonarlo e poi distribuirlo ai nostri contadini e/o giardinieri. Questo si faceva gia tanti anni fa, quando sono andato, in Germania. A quando l’abbassamento della tassa sull’ immondizia e tutte le altre?


  • Alfredonia

    Per luigi:

    Sono informato abbastanza, e in piu’ ho ascoltato tutte le giustificazioni dei vari politici di turno, per giustificare i vari aumenti, galoppanti, del costo per la raccolta dei rifiuti.
    Ad ogni protesta di aumento della tassa, si giustificavano dicendo che la spesa maggiore che si sopportava era il costo delle DISCARICHE, nel frattempo abbiamo pagato l’IMMONDIZIA piu’ cara d’Italia.
    Inoltre incoraggiavano la differenziata, dicendo di poter trarre un utile dalla vendita di tali materiali, e un risparmio del costo delle discariche.
    Per quanto riguarda l’organico, e cerca di completare le tue informazioni, e’ anche riciclato per ricavare biogas e compost.
    Sembra che difendi un po’ troppo gli “amici”, giustificando l’alto costo di questo servizio che per tanti anni, per alcuni, e’ stata la “manna dal cielo” che ha sfamato tanti affamati.


  • Elettore contribuente e ligio (forse ancora per poco)

    x Luigi: basta con gli aumenti delle tasse! Pachè scaricare sempre su di noi le loro inefficienze? Forse tu non sai che cosa vuol dire praticare la differenza con sacrifici! Chiaro? Selezionare tutto con cura nei minimi particoli, sino ad evitare di consumare il pesce nei giorni che non c’è la raccolta dell’umido, scendere su e giù per le scale, magari aiutando qualche vecchio che nn può camminare, uscire con un freddo cane sul balcone e anche fuori il portone e magari in pigiama! Se tutto questo non serve a far calare l’importo della tassa/strozzaggio,e allora reagirò nella maniera incivile assoluta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi