Manfredonia
A cura di Pasquale Ognissanti (Archivio Storico Sipontino)

Manfredonia, alcuni episodi di cronaca nera (III)

Di:

Manfredonia. A cura di Pasquale Ognissanti (Archivio Storico Sipontino) – Parte III

”21.8.1713. Die 21 mensis augusti 6 indictionis 1713 in Civitate Manfredoniae

Si è personalmente constituito nella nostra presenza Giovanni Paolo di Leo Ordinario giurato della Regia Corte di questa Città di Manfredonia il quale mediante il suo giuramento prestato in manibus (…) ha dichiarato, e confessato, conforme, in verbo veritatis dichiara e testifica, come sabato li 19 del corrente agosto verso l’ore 18 in circa, à richiesta di Domenico Antonio Mamo caporale del Battaglione à piedi di questa città andò a notificare un ordine dell’ Ill.mo Signor Preside Provinciale di Lucera al Mangnifico Alesandro Ocone scrivano della Regia Dogana di Foggia in residenza di questa predetta città per la carceratione fatta ad istanza del detto magnicio Alesando in persona di Giuseppe Nicola di Giovan Francesco soldato del Battaglione predetto, il quale magnifico Alesandro con violenza si pigliò dalle mani di esso attestante l’ordine sudetto, e lo ricevè sopra la testa, e disse ad esso attestane che un’altra volta che veniva à citarlo lo voleva prendere con una mazza, et infatti corse per pigliare la mazza, e fù trattenuto dalle femine di sua casa, e mentre esso attestante calava per le scale di detta casa esso magnifico Alesando lo ingiuriò malandrino, e li tirò un calce, e non lo colpì, et sic reperito giuramento testificat.

De quibus omnibus sic peractis reciperens nos quod de predictis omnibus publicum conficere deberemus actum nos autem. Unde. /

Presentibus/ magnifico de Vita/ Rev. don (Carlo delli Santi)/ Luca Cardillo( Michele Assanisi/ et Antonio d’Alesandro”.

A cura di Pasquale Ognissanti (Archivio Storico Sipontino)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This