Manfredonia
Nota stampa

Approvazione bilancio e nuovo punto di partenza per il Gal Daunofantino

All'unanimità è passato anche il mandato al vertice del Cda di procedere con le attività di animazione da condurre sul territorio

Di:

Manfredonia, Bilancio al 31/12/2015 e nuove sfide in vista del Psr 2014/2020. Sono stati questi gli argomenti al centro dell’assemblea dei soci del Gal Daunofantino che venerdì scorso si è riunita per approvare il bilancio dell’esercizio 2015. All’unanimità è passato il documento contabile mentre l’assemblea è stata anche l’occasione in cui il Presidente ha illustrato ai soci un sintetico bilancio delle attività svolte durante la scorsa programmazione. Risultati riscontrabili non solo in termini percentuali o numerici ma tangibili in modo effettivo sul territorio. “Credo che il Gal Daunofantino abbia espletato in modo egregio il ruolo spettante ai Gal – ha commentato il Presidente Michele D’Errico – quale agenzia di sviluppo territoriale”.

All’unanimità è passato anche il mandato al vertice del Cda di procedere con le attività di animazione da condurre sul territorio e necessarie alla preparazione ed elaborazione della Strategia di Sviluppo Locale (SSL) di tipo partecipativo.

Alla presenza dei rappresentanti istituzionali e dei diversi soci privati appartenenti al partenariato, D’Errico ha inoltre sottolineato la risposta assolutamente positiva delle Amministrazioni Comunali dell’area Daunofantina rispetto alla scorsa programmazione; da qui l’invito a costruire attorno al Gal azioni importanti per le città stesse e per un apprezzabile riflesso economico. “Ora siamo all’inizio di questa nuova sfida ed il nostro lavoro è incentrato sull’adeguamento dei recenti criteri imposti dal Bando 2014/2020 emanato dalla Regione Puglia” – ha evidenziato il Presidente, riferendosi alle nuove esigenze emerse rispetto alla composizione del partenariato.

“A differenza di altre realtà a livello provinciale – ha poi concluso D’Errico – che preferiscono ripartire da zero con nuovi soggetti, noi crediamo nel progetto intrapreso ormai già da oltre dieci anni, dando seguito alla nostra mission: lo sviluppo a 360° dell’area daunofantina. Proseguiremo con il coinvolgimento dei portatori d’interesse del territorio, rinnovando l’impegno a costruire una strategia adeguata al fine di raggiungere il massimo risultato. Questa è solo una delle sfide che potremo affrontare e vincere – grazie al sostegno convinto dei soci – creando maggiore sviluppo e benessere per il nostro territorio”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This