Manfredonia
Testo di Francesca Finizio

Carabinieri eroi ad Acerra, uno è originario di Manfredonia

Carabinieri eroi ad Acerra, uno è originario di Manfredonia

Di:

Manfredonia. Alle 23,50 del 18 maggio 2016, due militari del Nucleo Operativo di Cisterne, su richiesta dell’operatore della C. O. si sono portati con sollecitudine in Via G. Leopardi, dove era stata segnalata una palazzina in fiamme. Giunti sul posto i due carabinieri sono stati informati che all’interno dello stabile vi erano 4 quattro bambini e 4 quattro adulti. Senza esitare i due carabinieri eroi si sono inoltrati tra il fumo e le fiamme riportando in salvo, tra le loro braccia, prima i bambini e poi gli adulti. Secondo la ricostruzione del caso uno dei condomini avrebbe lasciato l’asciugacapelli sul divano che, in pochi istanti, avrebbe preso fuoco, con le fiamme che hanno poi invaso la cucina, il salone, e poi l’intero appartamento.  Apprezzamenti e applausi ai due carabinieri che per precauzione, sono stati trasportati presso l’ospedale di Acerra per intossicazione da fumi.

(A cura di Francesca Finizio, Manfredonia 23.05.2016)



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Antonio lurdo Attori per Caso

    Un grande elogio ai due Carabinieri , in particolare al nostro concittadino, spero che gli inquilini della palazzina stanno tutti bene. Un saluto a tutti gli amici di Acerra e alla compagnia Teatrale Eduardo Acerra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!