ManfredoniaMonte S. Angelo
"Noi stiamo dalla parte della legge dove la politica cede il passo alle intimidazioni mafiose"

Monte Sant’Angelo, M5S “Sosteniamo la legalità e lavoro Commissari”

"Sul fronte della legalità siano già state fatte azioni importanti"

Di:

Monte Sant’Angelo. A seguito dello scioglimento del Consiglio Comunale di Monte Sant’Angelo (FG), ai sensi dell’art. 143 del TUEL, la città garganica è amministrata a oggi da tre commissari prefettizi. Intervengono nel merito i portavoce regionali e nazionali del Movimento 5 Stelle Puglia: “Il lavoro congiunto dei commissari nominati dal Ministero dell’Interno deve essere supportato a tutti i livelli e da tutte le istituzioni, perché il loro ruolo e il loro compito sono molto delicati. Non si può correre – proseguono consiglieri e parlamentari M5S – il rischio di delegittimarli nelle loro funzioni. Si dice sempre che al Sud è più difficile far prevalere la legalità e che è più facile vendersi, che è più semplice asservire la politica al malcostume. A maggior ragione le azioni dei commissari vanno difese. Siamo dalla parte opposta rispetto a chi preferisce le intimidazioni ai commissari, di chi crede di montare la protesta e di approfittare di un momento di confusione frutto delle macerie lasciate dalla classe politica che ha portato allo scioglimento del Comune. Prendiamo le distanze infatti da coloro che non rispettano il duro lavoro di ripristino del senso civico e della legalità. Noi stiamo dalla parte della legge – conclude – dove la politica cede il passo alle intimidazioni mafiose, lì è necessario sostenere l’operato di chi interviene per bonificare la situazione amministrativa del Comune.”

I pentastellati ricordano come sul fronte della legalità siano già state fatte azioni importanti come la riattivazione di circa 40 telecamere tornate in funzione dopo un lungo periodo, creando di fatto un maggiore deterrente che si è concretizzato con un decremento dei furti e degli atti intimidatori, in precedenza all’ordine del giorno. Non da meno gli interventi fatti in tema di appalti: “i commissari – ricordano i cinquestelle – hanno aderito alla Stazione Unica Appaltante del Comune di Foggia, con l’importante sostegno della Prefettura di Foggia e in coordinamento con la Procura, con un risparmio per i contribuenti e un attento controllo dei capitolati e sempre sul tema degli appalti, è stato scardinato di fatto il sistema delle continue proroghe che avvantaggiavano i soliti noti, fra cui ditte segnalate anche nella relazione di scioglimento”.

Drastico anche il taglio alle consulenze esterne con introduzione del turnover e lo spostamento del capolinea bus per motivi di sicurezza su richiesta, sottolinea Barone, di cittadini che non ritenevano più sostenibile la presenza massiccia di automezzi pubblici e privati nel centro storico, azione nata dal basso per tutelare un centro considerato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. In ultimo i pentastellati ricordano gli interventi in tema di lotta all’abusivismo: ben nove ordinanze di demolizione e ripristino dello stato dei luoghi relative ad abusi edilizi inerenti immobili presenti nel Centro Storico e nella “Buffer Zone” del sito UNESCO, su opere realizzate in assenza dei regolari permessi e in violazione delle leggi vigenti, contestate ad altrettanti privati e pubblicate sull’albo pretorio del Comune di Monte Sant’Angelo.

Monte Sant’Angelo, M5S “Sosteniamo la legalità e lavoro Commissari” ultima modifica: 2016-05-23T17:15:03+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
27

Commenti


  • Filippo

    SOSTENIAMO LA LEGALITÀ, ma smettetela incompetenti e pasticcioni.Loro gli onesti e tutti che non la pensano come loro ladri e disonesti.

  • CONDIVIDO IN PIENO QUESTO COMUNICATO!

  • Bene hanno fatto i 5 Stelle a sconfessare certi personaggi che senza titolo infangavano il movimento e lo stesso Beppe Grillo. La politica deve essere coesa contro la mafia.

  • Bravi 5 Stelle. A Monte sta tornando aria pulita. Avete fatto bene a fare pulizia anche all’interno del partito, certe posizioni di alcuni personaggi non erano accettabili.

  • Questo comunicato adesso fa chiarezza perché a Monte non è che si capiva molto sembrava che i 5 stelle non erano molto dalla parte della legalità. Chiedo a Stato Quotidiano perché questo comunicato stampa è sotto Manfredonia e non sotto Monte?


  • Redazione

    Da sempre, la categoria “Monte Sant’Angelo” è inserita nella categoria madre “Manfredonia”; lo stesso vale ad esempio per Mattinata e Zapponeta; semplicemente non era stata ‘spuntata’ la categoria Monte, a presto; Stato Quotidiano.it


  • Santamaria

    Si siete talmente legali, che senza discussione o diritto di replica state sbattendo fuori da una struttura assistiva, che funziona benissimo, 40 anziani e 20 famiglie di lavoratori, e tutto perche’ a Monte Sant’Angelo, non c’e un commissario ma Ponzio Pilato, che lascia ad altri le decisioni che dovrebbe prendere lui.E’ questa la legalita’, il serio confronto democratico dov’e’ finito, sotto le suole delle scarpe, o in un cassetto di qualche centurione di dirigente??????????

  • Santamaria dici sciocchezze. Informati meglio, poi parla. Evidentemente la parola antimafia da fastidio a qualcuno a Monte.

  • Questo comunicato dei 5 Stelle è giusto semmai andava scritto anche prima. Ero molto perplesso quando leggevo i comunicati sgangherati del cosiddetto meetup Amici di Beppe Grillo di Monte. Ho verificato sul sito di Beppe Grillo, il loro meetup non è neppure riconosciuto. Mi sembrava strano che quello potesse essere il pensiero del movimento e infatti non era così.

  • PER ORA I CINQUE STELLE SONO GLI UNICI CHE HANNO PRESO POSIZIONE A MONTE CONTRO LA MAFIA SENZA SE E SENZA MA . GLI ALTRI TACCIONO, MEDITATE GENTE, MEDITATE.

  • UN CALOROSO RINGRAZIAMENTO ANCHE AI COMMISSARI PER L’OTTIMO LAVORO CHE STANNO SVOLGENDO FRA TANTI PROBLEMI

  • Non voto cinque stelle, però riconosco che è giusto quello che dicono in questo loro comunicato, anche per la questione capolinea e soprattutto per tutte le altre cose ben più importanti. Semmai dispiace che altri non dicono niente per stringere l’occhio a un manipolo di facinorosi che privilegia certi bar come luogo di incontro.

  • una precisazione: il Meetup Amici di Beppe Grillo Relais esiste ECCOME:
    http://www.meetup.com/it-IT/Meetup-Relais-Amici-di-Beppe-Grillo-Monte-SantAngelo/

    Chi vuol porre zizzania fra le parole della portavoce regionale Barone e gli attivisti del meetup è in malafede e potrebbe avere interessi a che non si sviluppi a Monte un gruppo di cittadini attivi e impegnati

  • I 5 Stelle hanno fatto bene a sconfessare quei personaggi che si qualificano amici di Beppe Grillo, ma che niente hanno a che fare con il movimento di Grillo. Finalmente è stata fatta chiarezza, i veri 5 Stelle sono contro minacce e violenza. Chi sbaglia deve pagare.


  • matttt

    Sosteniamo i Commissari che spostano un capolinea in mezzo alla campagna e senza nemmeno un minimo di sicurezza: Xche’ qualche balordo a fatto il gradasso in piazza con gli autisti dei pullman rifiutandosi di spostare l’auto che ostacolava il transito: Questa e’ la legalità? Duemila pendolari che lamentano un disagio sono mafiosi? 1236 firme per aprire un dialogo democratico sono un segno di permeabilità criminale?

  • E speriamo che adesso quei 2 o 3 personaggi che vogliono solo fare casino e mi fanno vergognare di essere montanaro la smettono. Concordo su tutto di questo comunicato, qui bisogna combattere il malaffare e il metodo mafioso, non i commissari antimafia come questi hanno creduto di fare. Dovrebbero vergognarsi .

  • Ma quale capolinea in campagna! Ma scherziamo? Sono cinque minuti a piedi dal vecchio capolinea! E basta con sta cosa del capolinea avete rotto e poi non ci sono solo i pendolari a Monte ma anche gli altri e non se ne poteva più del capolinea in centro. Piaceva solo ai mafiosi che da li controllavano tutto, altro che balle!

  • La strada contro mafiosi, affaristi, arroganti, violenti è lunga ma almeno ora siamo partiti. Vediamo chi si unisce e chi invece vuole tornare indietro.


  • Ciccio

    La legalità dei commissari è’ quella di aver messo la gestione del comune in mano a qualche capo banda che adesso ha ancora più’ in pugno la città come L’ ha sempre tenuta insieme a qualche altro dirigente comunale..,., tanto loro sono presenti aMonte un giorno a settimana. Alla faccia della legalità!

  • Ciccio dice bugie e lo sa bene. I commissari ci sono sempre in comune. Propaga odio e falsità. La mafia ha anche fiancheggiatori e zone grigie che usano la menzogna e la calunnia.

  • LA MAFIA E LE PERSONE CHE LA SOSTENGONO È OVVIO CHE ODIANO CHI PORTA LA LEGGE E COMBATTE GLI APPALTI ILLEGALI. USANO LE BUGIE COME ARMA E CERCANO CONSENSO FRA LE PERSONE DEBOLI CON ARGOMENTI FUTILI COME IL CAPOLINEA. IL CLIMA ORA È MIGLIORE A MONTE MA MAFIOSI E I LORO SOSTENITORI NON SI RASSEGNANO A PERDERE SOLDI AFFARI E POTERE.

  • Certi commenti scritti da persone che a Monte sono ben note hanno lo scopo di fare da supporto a interessi illegali di stampo mafioso. Ma i montanari sono stanchi delle loro arroganze affaristiche e dell’odio che vogliono portare per vecchi rancori che non riescono a superare. Hanno bisogno dello psichiatra queste persone che si rodono dentro nel loro odio per gli altri. Io dico no mafia e basta odio, andate altrove a calunniare.

  • Questo comunicato mi ha fatto ritrovare la fiducia nel m5s, che avevo perso per i volgari comunicati che erano stati diffusi dal gruppo di Beppe Grillo, che però ora abbiamo capito che è stato scomunicato dai grillinoi veri. Monte sta facendo grandi passi avanti e questo comunicato dà giustamente atto del buon lavoro fatto dai commissari. Compito di ogni buon cittadini è schierarsi dalla parte della legge contro il crimine.

  • Le elezioni a Monte le vincerà chi saprà proporsi come partito antimafia perché i montanari vogliono liberarsi dalla fama che hanno addosso di pecorari mafiosi. Il meetup di due personaggi aveva quindi sbagliato obiettivo e la gente li scansava. Ora m5s può ripartire perché ha chiarito che sta con i commissari e contro la criminalità e contro i facinorosi. Vediamo gli altri partiti cosa faranno, ma purtroppo li vedo molto ambigui sul tema della mafiosità .

  • Gli altri partiti di Monte sono tutti più o meno collusi o tenuti in soggezione da certi personaggi poco raccomandabili, non c’è da sperare. M5S si è salvato per questo intervento venuto dall’alto, altrimenti era la stessa cosa o peggio.


  • Matteo Tot.

    Chi crede che il movimento è deciso dai portavoce regionali e nazionali non ha capito un CAVOLO. Tutti i commenti che parlano di calata dall’alto sono di persone che non sono attivisti e che hanno interesse a diffamare persone che non sono perfette MA HANNO MESSO LA FACCIA IN UN PAESE SCIOLTO PER MAFIA.

  • I 5 Stelle nazionali e regionali hanno sconfessato e preso nettamente le distanze da certi personaggi che invece di attaccare la mafia attaccavano lo Stato, le leggi e la commissione antimafia. Ognuno può trarre le conclusioni da questo e capire. I montanari contro la mafia stanno da una parte sola, quella giusta, senza se è senza ma è mai si presterebbero a fare da megafono dei facinorosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi