ManfredoniaSport

Marcianise, D’Anna: dopo Foglia Manzillo c’è Sanchez

Di:

Manfredonia – FINALMENTE dopo la querelle con le amministrazioni comunali, si torna a parlare di calcio. Il dopo Foglia Manzillo si chiama Sanchez, come mai questa scelta e soprattutto cosa vi aspettate da lui?

“L’anno scorso e’ stata una buona stagione, con un grande inizio ma con un finale un po’ deludente. Con Foglia Manzillo ci siamo lasciati bene, tra di noi c’è e ci sarà sempre stima reciproca. Come ormai noto a tutti il nuovo mister del Marcianise è Carlo Sanchez. Ho iniziato ad apprezzare quest’ultimo due anni fa in Eccellenza, quando nel girone di ritorno, il suo Casalnuovo fu eccezionale e se noi ottenemmo la promozione fu anche grazie a loro che bloccarono le nostre dirette antagoniste. Sanchez è un allenatore molto preparato e l’anno scorso quando ci sentivamo, gli confessavo la mia assoluta sorpresa rispetto al fatto che fosse senza panchina dopo quanto di buono fatto fino a pochi mesi prima. Ecco io credo che sia un allenatore che merita questa grande chance. Cosa stimo più di lui? Carattere e carisma..”.

Dopo la promozione in Eccellenza, la squadra (a parte il capitano Ciano) fu completamente rivoluzionata, quest’anno invece non sarà cosi’ e la riconferma di Iadaresta ne è la riprova giusto?

“Non avrebbe senso rivoluzionare una squadra, che ha fatto bene e che parteciperà allo stesso campionato. Iadaresta e’ solo il primo confermato. E’ il nostro centravanti e siamo felici di averlo con noi. In tanti hanno cercato di soffiarcelo ma lui ha sposato con decisione il nostro progetto. I tifosi devono stare tranquilli costruiremo un’ottima squadra anche quest’anno.”

Capitolo under: vi state muovendo sui giovani e soprattutto chi sarà sicuramente riconfermato anche per la prossima stagione?
“Per quanto riguarda gli under siamo attivissimi sul mercato e non nego che abbiamo messo gli occhi su giovani davvero molto interessanti. Per quanto riguarda invece gli under di casa nostra, beh posso dire che partiamo già da un’ottima base di partenza con i vari D’Anna, Rossetti, Di Ronza, Picozzi, Verdone ed altri…” .

L’Anno scorso fu una cavalcata magnifica. La gente quest’anno si aspetta tanto dal Marcianise, la cosa vi stimola o la paura di non riuscire a ripetersi è fondata?
“ Chi fa calcio a questi livelli non può e non deve assolutamente aver paura. Abbiamo la consapevolezza che non sarà assolutamente facile ripeterci ma allo stesso tempo siamo sicuri che faremo delle ottime cose anche nell’anno venturo. La cosa che mi fa stare più tranquillo è che siamo partiti con i giusti tempi. Non vedo l’ora di rivedere il nostro Marcianise sul terreno di gioco…A presto!”

(A cura di Paolo Rusciano per Statoquotidiano)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi