Manfredonia

Manfredonia, “auto veloci in Città?”, segnalare anche in anonimato

Di:

Manfredonia – SEGNALAZIONI a Stato per “corse di autovetture” a Manfredonia, “nella notte tra sabato e domenica 22 giugno, dopo le ore 3, tra la Chiesa San Michele e il Rione Monticchio, in via Gargano“.

In famiglia siamo stati svegliati da auto che sfrecciavano quasi sfiorando i marciapiedi. La velocita’ era spaventosa. Come se non bastasse, urla, sgommate, frenate improvvise, musica ad alto volume. Chiediamo a quanti di competenza di intervenire”.

Qualche tempo fa casi analoghi erano stati segnalati sul Lungomare del Sole fino alla Pineta di Siponto.

In considerazione delle segnalazioni giunte a Stato, l’appello resta quello di segnalare i fatti alle Forze dell’Ordine anche in anonimato. Diversamente intervenire per reprimere il fenomeno potrebbe essere impossibile.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • anonimo

    Salve Red. non vi scrivo in riferimento all’articolo su indicato, bensì vorrei potervi portare a conoscenza di altra brutta consuetudine che si sta vivendo nella nostra città…Ormai tutti vediamo in giro personaggi poco “signorili” che fanno a gara nel fardsi accompagnare da cani mastini dei più pericolosi esemplari…non che i cani lo siano ma addestrati in un certo modo, possono diventarlo!!! Non vorrei espormi con denunce o altro ma ciò che mi capita di vedere spesso in zona centrale….fa rabbrividire: Pittbul picchiati e insanguinati con casi analoghi in zona comune…Se avete possibilità di raccogliere testimonianze o far si che questo scempio termini…vi prego di fare qualcosa…grazie


  • picachu

    non e il primo sabato che ci sono queste corse clandestine,i carrabiniri facessero posti di blocco vicino la clinica san michele,


  • Juann

    paesone dei balocchi intriso di pagliacci in auto e a piedi. vergognosi esseri indegni, spero per voi di incrociarvi mai.

  • alle forze dell ordine dobbiamo segnalare,sempre in anonimato s intenda,anche le auto che a tutte le ore vanno in giro con radio i cui decibel superano quelli delle più grandi discoteche riminesi?dobbiamo poi segnalare sempre in anonimato che per parcheggiare le auto in molti posti del paese(cimitero,ospedale,piazzale Diomede ,piazza duomo)bisogna pagare la tangente a gente non autorizzata che provvisti di blocchetti ti si avvicinano in maniera arrogante e pretendono denaro alla faccia di chi paga le tasse?continuiamo cosi cara redazione,cosi poi qualcuno dovrà spiegarci a cosa serve la prevenzione dell illegalità in un paese civile…….!adesso la segnalazione l abbiamo fatta in “anonimato”.vediamo se qualcuno alza il sedere dalla sedia e procede ai dovuti controlli…..!!!!!!


  • Salvatore Clemente

    Non immaginiamo quanto siano pericolose queste folli corse.
    E se da una traversa sbucasse uno scooter?
    E se le auto in corsa perdessero il controllo e finissero su di un marciapiede?
    E se, malauguratamente, si trovasse a passare una intera comitiva di ritorno da una festa?
    Sarebbe una strage!
    Forse ho esagerato, ma la cronaca riporta tante tragiche storie, tante persone che si sono trovate al posto sbagliato nel momento sbagliato.


  • Erehwon

    In via Gargano sono installate le telecamere volute da Maroni, possono tranquillamente guardarsi le registrazioni


  • mazzangann

    … l’importante è che si faccia agli altri… avete ragione comunque, bisogna “stangare” di più e tutti in questo paese, dal primo all’ultimo, e con molta probabilità nel giro di 15 giorni andrebbero tutti a piedi (forse), perchè non se ne salva uno in questo paese…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi