PoliticaStato news

Rsa vuole 52 mila euro da malato, Zullo: “Gli impegni si onorano”

Di:

Bari – “Quando un politico è impossibilitato, anche per giuste ragioni, a far fronte istituzionalmente ad un impegno preso, è giusto che lo onori intervenendo di tasca propria”. Lo dichiara in una nota il Presidente del Gruppo in Consiglio regionale di PdL – Forza Italia, Ignazio Zullo, a proposito della citazione in giudizio da parte del Consorzio San Raffaele di Mohamed Mellah, il cittadino marocchino a cui l’ex assessore Gentile, nel 2006, promise il sostegno economico della Regione per le sue cure.

“Oggi – prosegue – il direttore generale del Consorzio San Raffaele chiede il conto e cita in giudizio il malato perché nessuno ha pagato. Si tratta di un segnale, naturalmente, utile a svelare l’ennesima promessa non mantenuta da questa Giunta regionale. Tuttavia, gli impegni si onorano e non possono essere funzionali alla visibilità mediatica del momento, giocando sulla pelle di chi vive nel disagio più estremo”.

“Ci auguriamo – conclude Zullo – che la Regione sappia dare una risposta concreta in merito o, diversamente, che lo faccia proprio la Gentile”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi