Manfredonia

Spara a gestore locale, “22enne identificato anche grazie social network”

Di:

Parma – FILMATI del circuito di video sorveglianza, testimonianze dei presenti ma anche dati forniti dai social network. E’ stato identificato in questo modo il 22enne originario di Manfredonia, ma residente a Fidenza, accusato di “tentato omicidio, porto abusivo di arma e detenzione di arma clandestina“. Come già riportato, lo scorso sabato notte il giovane avrebbe “sparato, ferendolo, al gestore di un night club a Parma”.

Come riportato dalle cronache locali, “il 22enne, fidanzato con una ballerina del night, sabato sera, in preda alla gelosia perché non riusciva a parlare con la ragazza, si è recato davanti al locale chiedendo di incontrarla. Al rifiuto dei buttafuori di far uscire la dipendente, ha puntato l’arma al petto del vigilante ma la pistola si è inceppata e non ha fatto fuoco”. “All’ingresso del locale arriva poco dopo anche il gestore contro il quale il 22enne spara, colpendolo a un polpaccio. Quindi si è dato alla fuga in auto”.

Fermato anche un amico del 22enne che avrebbe gettato l’arma in un fosso.

FONTE IMAGE: ilmattinodiparma

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi