Foggia

Comitato Foggia: ‘sos, Piazza Scaramella e dintorni al buio’

"I residenti inviano un ulteriore sollecito agli organi competenti affinché si possa ripristinare la pubblica illuminazione"

Di:

Foggia – ”Da diverso tempo, forse troppo tempo, piazza Scaramella a Foggia è al buio a causa dei furti di cavi elettrici che alimentano la pubblica illuminazione. Da circa 4 mesi gli abitanti sono in attesa del ripristino, più volte sollecitato, ma, fino ad oggi, senza risposta.

Tale situazione comporta notevoli disagi ai residenti, in quanto, durante le ore notturne, la zona risulta essere molto buia, quindi terreno fertile per la microcriminalità. Non a caso sono aumentati gli episodi di furto nelle abitazioni della zona e i furti delle automobili, oltre ad essere cresciuto il rischio di infortuni per i pedoni, per effetto della scarsa visibilità e dello stato fatiscente dei marciapiedi, con la presenza di frequenti protuberanze. Oltre a tutto questo, si diffonde sempre di più il timore tra gli anziani, i bambini e le donne a percorrere la zona, in quanto il buio la rende potenziale teatro di azioni criminali e di violenza.

In seguito a questa situazione, i residenti inviano un ulteriore sollecito agli organi competenti affinché si possa ripristinare la pubblica illuminazione e rendere praticabile la zona durante le ore notturne. Invitano, inoltre, gli organi di pubblica sicurezza ad una maggiore presenza nella zona, con interventi necessari a rientrare negli standard di vivibilità e sicurezza di una società civile composta da contribuenti puntuali.

In attesa di risposte della pubblica amministrazione”.

(Il Comitato di Piazza Scaramella Foggia, 23 giugno 2015)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi