GarganoManfredonia
Nota del vice presidente dell'Associazione Pro Padre Pio l'Uomo della Sofferenza

Nubifragio a S.G.Rotondo: Saldutto chiede dimissioni del Sindaco Luigi Pompilio

"Quanto è accaduto, nell'ultimo acquazzone che ha colpito il paese che fu di Padre Pio, non può più ripetersi"

Di:

San Giovanni Rotondo (Fg) 23 6 2015 – Giuseppe Saldutto nella sua qualità di vice presidente dell’Associazione Pro Padre Pio l’Uomo della Sofferenza, con sede a Torino, “chiede le immediate dimissioni del sindaco Luigi Pompilio e del suo presidente del Consiglio Mauro Cappucci, necessarie, perchè non capaci di mettere in atto, e scongiurare gravi rischi alla popolazione locale, alle strutture, alla Casa Sollievo della Sofferenza, offrendo il peggiore spettacolo che un paese di ispirazione internazionale, possa procurare“.

Quanto è accaduto, nell’ultimo acquazzone che ha colpito il paese che fu di Padre Pio, non può più ripetersi; lo scenario di allagamenti, e distruzione, lo abbiamo già visto tante volte, il Sindaco e la Giunta devono comprendere di non essere capaci a tutelare una situazione di emergenza che si ripete purtroppo diverse volte, e da tanti anni a questa parte“.

FOTOGALLERY



Redazione Stato



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • Leonardo


  • Leonardo

    X il SINDACO:
    NON e’ assolutamente pensare che, una citta’ turistica come San Gjovanni Rotondo abbia tali ZTRAPPOLE per i suoi turisti.
    Dico bene, perché non e’ pensabile che per una semplice pioggia, chi non e’ di San Givanni Rotondo, debba rimanere bloccato con il motore della propria auto fuso.
    Dopo l’ultima pioggia, io sono stato fortunato ad uscirne senza danni, mentre vi erano 4 auto e un furgone bloccati dal livello dell’acqua che raggiungeva i 70 / 80 cm.
    Sono convinto che, i malcapitati, se si rivolgono ad un avvocato, possono chiedere il risarcimento del danno subito, in quanto non e’ un inconveniente imprevisto, ma detto da gente del posto si ripete tutte le volte che piove.
    SINDACO, lascia l’incarico, torna a fare il tuo lavoro, ma con impegno.
    E’ UNA VERGOGNA.


  • marcello

    Ma mi scusi.
    il sindaco attuale cge colpa ne ha?
    La colpa penso sia di quelli precedenti.dei tecni precedenti di chi ha dato i permessi precedenti.
    Se si dimette lei pensa che il problema si risolvi?


  • Giuseppe Saldutto

    “Per la legge italiana, in vigore, il Sindaco Pompilio nella sua qualità di Primo Cittadino, è responsabile della sicurezza, della salute e dell’igiene del paese che amministra e di tutti i suoi cittadini che rappresenta; per dimostrare il contrario qualcuno infrange la legge, oppure cambiarla in Parlamento; per il momento noi persone che cerchiamo di essere legali, ci affidiamo e proponiamo di seguire la legge italiana: Sindaco responsabile. Sindaco dimissioni a favore della collettività sangiovannese, e di chi ha subito danni negli anni della sua amministrazione politica del paese che fu di padre Pio”.


  • Mario

    Siamo alle solite chiacchiere a scaricabarile di colpe per non intervenire, come si ascoltano tutti i giorni in televisione, per non fare nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi