GarganoManfredonia
"Su segnalazione dei cittadini, alcuni attivisti del meetup San Giovanni in Movimento si sono recati dai carabinieri per informarli di quanto stava accadendo"

M5S San Giovanni Rotondo “Donazioni con truffa durante la festa patronale”

"Come può un'amministrazione decidere di spenderne quasi 50.000 per due giorni di festa"

Di:

FEDELI A NOI STESSI E ALL’IMPEGNO PRESO CON I CITTADINI

”In questi ultimi giorni sono stati portati alla mia attenzione alcuni fatti accaduti nel paese.

Il primo riguarda la questua effettuata tra i cittadini che ha dato la possibilità ad alcuni individui (non ancora identificati) di realizzare una vera e propria truffa ai danni di coloro che pensavano di fare un’offerta per la festa del Santo Patrono. Su segnalazione dei cittadini, alcuni attivisti del meetup San Giovanni in Movimento si sono recati dai carabinieri per informarli di quanto stava accadendo, ma pare che lo sapessero già!!!! Come mai non siamo stati avvertiti di quanto avveniva? Come hanno fatto questi truffatori ad avere tra le mani i “santini” da dare come ricevuta per l’offerta? Non ci sono ancora notizie su come sia stato messo su questo imbroglio, ma sembra abbastanza chiaro che ci sia stata grande leggerezza da parte di chi ha gestito la cosa. A proposito, vorremmo proprio sapere chi l’ha gestita!!!!! Come mai non c’è traccia di matrici che documentino le offerte ricevute? La popolazione di San Giovanni Rotondo è diventata improvvisamente così avara da aver donato miseri 4.468 euro? Non vogliamo fare accuse all’associazione “Venti da Sud”, che al suo interno ha tante persone oneste e corrette, ma vorremmo capire chi ha portato avanti l’organizzazione di questa festa, la questua delle offerte, gli sponsor, l’ingaggio degli artisti.

Numerosi sono i punti oscuri e non sempre troviamo sul Comune la disponibilità a chiarirli. Come non parlare del verbale di delibera dell’organizzazione della festa, dal quale si apprende che gli euro stanziati sono ben 47.720 ( a fronte dei 20.000 dell’anno scorso) e di questi 25.620 andranno ad un solo artista per una serata di discoteca all’aperto (siamo al Billionaire in Sardegna).

Mi piacerebbe sapere cosa risponde il nostro Sindaco a coloro che fanno la fila dietro la sua porta perché hanno bisogno di aiuti per arrivare a fine mese!!!!! Come può un’amministrazione decidere di spenderne quasi 50.000 per due giorni di festa!!! Cosa insegniamo ai nostri figli, che per una serata di divertimento è lecito ignorare il grido di aiuto che viene da chi è in condizioni economiche precarie? Ma sì, alziamo il volume della musica così non saremo disturbati dalle voci di chi, con la sua stessa presenza, ci mette in discussione!! Non sono un moralista, ma certe scelte sono difficili da mandar giù e mi spingono ancora di più a proseguire sulla strada della denuncia.

Perciò chiedo ai cittadini di continuare ad interpellarci e a rivolgersi a noi per segnalare situazioni di difficoltà, di disservizio, di truffe e di tutto quello che nasconde atteggiamenti o comportamenti al limite e oltre la legalità”.

Salvatore Biancofiore Portavoce M5S San Giovanni Rotondo



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi