ManfredoniaZapponeta
Nota stampa

Zapponeta, protocollo tra Avis, Fidas, ADMO

Di:

Zapponeta. Nel pomeriggio di mercoledì 20 luglio, nel municipio di Zapponeta, è stato presentato il protocollo di intesa stipulato tra l’Avis Provinciale Foggia, la Fidas Dauna Foggia e l’Associazione Donatori Midollo Osseo ADMO della provincia di Foggia. Dopo i saluti iniziali, il Sindaco di Zapponeta Vincenzo D’Aloisio ha ringraziato i volontari della sezione Fidas Zapponeta “Daniele Riontino” per aver scelto il comune di Zapponeta come luogo di incontro per questa lodevole collaborazione tra le associazioni più rappresentative della capitanata, e ha auspicato un futuro convegno di sensibilizzazione nel territorio, per divulgare le modalità di iscrizione al registro mondiale dei potenziali donatori di midollo osseo.

Il presidente della Fidas di Zapponeta ha ringraziato i presenti per aver accolto il suo invito a presiedere a questo primo incontro tra le tre associazioni in capitanata, con l’augurio di futuri incontri proficui per il bene di tantissima gente bisognosa. I tre presidenti provinciali Antonio Turco (vicario provinciale Avis Foggia), Michele Tenace (presidente Fidas Dauna Foggia) e Ina Fischietti (presidente Admo Foggia) entusiasti dell’idea del primo protocollo in Capitanata tra le associazioni, avvieranno nell’immediato la prima collaborazione a Cerignola, grazie all’instancabile presidente dell’Avis di Cerignola Gerardo Cicolella, anch’esso presente alla seduta, prezioso collaboratore sia nella stipulazione dell’accordo tra le associazioni provinciali, sia della Fidas Zapponeta a dimostrazione che la collaborazione tra differenti associazioni può solo portare benefici a tutta la società civile.

Il protocollo ha come scopo l’avvio di un rapporto di cooperazione in progetti, iniziative e manifestazioni che abbiano come oggetto la donazione ed il suo utilizzo per un sinergico cammino di solidarietà, mettere a disposizione spazi della propria stampa associativa per notizie, informazioni ed iniziative alle Associazioni che ne facciano richiesta, valutare le comunicazioni di promozione nelle scuole e con i mass media per un più forte e convincente messaggio unitario alla comunità ed alla società, creare progetti da svilupparsi annualmente, anche di divulgazione scientifica, scambiare informazioni sul programma annuale di attività delle singole Associazioni (assemblee, conferenze, convegni, iniziative, raccolta fondi…) al fine di evitare sovrapposizioni e concomitanze. Nella stessa serata, presso l’impianto sportivo di calcio a 5 i volontari delle tre associazioni si sono impegnati ad un triangolare di calcio per dar vita ad un confronto sportivo rivolto ad un pubblico di giovani futuri potenziali donatori di sangue e di midollo osseo del comune di Zapponeta. Per la cronaca calcistica la classifica del triangolare vede al 1° posto il gruppo Admo di Zapponeta, al 2° posto l’Avis di Cerignola e al 3° posto la Fidas di Zapponeta.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati