ManfredoniaZapponeta
Da una prima ipotesi, considerata la mole di esplosivo impegnato si è ipotizzata una rapina della cassaforte

Furto con esplosione al bancomat dell’ufficio postale di Zapponeta (FOTO-VIDEO)

Accertamenti sono in corso da parte dei Carabinieri di Zapponeta

Di:

Zapponeta/Manfredonia – NELLA notte di sabato 22 agosto, alle ore 3:10 circa, un gruppo di persone con il volto travisato da un passamontagna ha fatto esplodere il postamat e l’intero ufficio postale di Zapponeta, sito in Corso Manfredonia. In seguito la fuga a bordo di un’auto. I primi ad arrivare sul posto sono state le Guardie giurate dell’istituto SOS di Cerignola che effettua servizio di vigilanza 24/24 nel piccolo centro del Basso Tavoliere. I Vigilantes, i Fratelli Mastropasqua Luigi e Mario, con la loro repentina azione hanno messo in fuga i malviventi. Le stesse guardie giurate hanno prontamente segnalato l’accaduto ai carabinieri di Manfredonia, alla locale stazione di Zapponeta e ai vigili del Fuoco di Manfredonia intervenuti a causa dell’incendio originato dall’esplosione. Da una prima ipotesi, considerata la mole di esplosivo impiegato, si è ipotizzata una rapina della cassaforte. L’ingresso esterno dell’ufficio postale sarebbe stato pesantemente danneggiato. Accertamenti sono in corso da parte dei Carabinieri di Zapponeta. Pari a circa 30mila euro l’incasso per i malfattori. Le banconote sarebbero macchiate.

VIDEO

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
3

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi