AttualitàScuola e Giovani
Nota stampa

Bonus cultura a 18enni, critiche da Codacons

Di:

Roma. Critiche dal Codacons al bonus cultura da 500 euro in favore di tutti i 18enni, che diventerà operativo dal prossimo 15 settembre. “Si tratta di una assurdità, un provvedimento” spot” del Governo Renzi finanrziato con i soldi della collettività – afferma il presidente Carlo Rienzi – Siamo a favore di misure a favore della cultura, ma riteniamo sbagliato il metodo: ci chiediamo ad esempio se i 500 euro di bonus saranno assegnati indistintamente a tutti i 18enni, senza tenere conto del reddito familiare, o se ci saranno limitazioni legate al reddito. Dalle notizie emerse in queste ore, infatti, sembrerebbe che tutti coloro che compiranno 18 anni entro il 2016 avranno diritto ai 500 euro stanziati dal Governo. Ciò significa che anche i ricchi e i cosiddetti “figli di papà”, pur non avendo alcun bisogno di sostegno economico da parte dello Stato, potrebbero riceverete il sussidio attraverso soldi che sono della collettività”.

“Avrebbe fatto meglio il premier Renzi a utilizzare questi fondi per sostenere le famiglie italiane in difficoltà, considerati i numeri allarmanti sulla povertà in crescita nel nostro paese, e ricorrerre ad altre agevolazioni per sostenere la cultura” – conclude Rienzi.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati