CapitanataSan Severo
In merito alla nuova nomina assessorile

Pd San Severo: “Fanelli non rappresenta il Pd”

"Raffaele Fanelli non è espressione della volontà del Pd"

Di:

San Severo. In merito alla nuova nomina assessorile, la segreteria cittadina del Pd di San Severo, dichiara quanto segue: “Prendiamo atto della nomina di Raffaele Fanelli a nuovo assessore ma ribadiamo che non è espressione della volontà del Pd di San Severo. Le trattative tra Miglio e il Pd si sono interrotte dopo la mancata nomina di Leonardo La Pietra e la decisione del sindaco di non firmare il documento politico della segreteria cittadina. La nomina di Fanelli non rispecchia le indicazioni e le scelte del gruppo dirigente del Pd. Perciò, prendiamo le distanze dalla scelta di Miglio: Fanelli non rappresenta il Pd”.

“Raffaele Fanelli non è espressione della volontà del Pd”

Presa di distanza dalla nuova nomina di Miglio. “Pur non avendo nulla di personale contro il caro amico Raffaele Fanelli, ritengo doveroso puntualizzare che la sua nomina non è affatto il frutto della volontà del PD e dell’intero gruppo consiliare”. Così Dino Marino, consigliere comunale Pd in merito alla nomina ad assessore alle Politiche della Salute del Comune di San Severo del cardiologo “Miglio non ha voluto sottoscrivere il documento politico presentatogli dal Pd e ha anche disatteso gli impegni assunti in Consiglio Comunale sull’ordine del giorno presentato dal sottoscritto per il quale mi ero astenuto al bilancio. Questa nomina è stata voluta da Damone e Miglio ed è stata fatta proporre al duo Tardio-Cataneo e non da un confronto nelle sedi di partito. Ancora una volta Miglio e Damone decidono in base ai propri interessi. La mia coerenza non mi permette di avallare questa scelta , conclude Marino. Noi non ci stiamo. Continueremo ad operare nell’interesse dei cittadini valutando caso per caso i provvedimenti dell’Amministrazione. Ma il Pd non fa parte della Giunta Miglio”, conclude Marino.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati