GarganoManfredoniaSan Severo
Per il Questore, si tratta della prima visita ufficiale a Palazzo Dogana

Sicurezza. Miglio incontra il questore Della Cioppa

Presenti i Consiglieri Provinciali: Gaetano Cusenza e Tommaso Sgarro ed il Capo Ufficio Stampa dell’Ente, Carmine Pecorella


Di:

Foggia. Il Presidente della Provincia di Foggia, Francesco Miglio, ha incontrato questa mattina a Palazzo Dogana il nuovo Questore di Foggia, Mario Della Cioppa.

Per il Questore, si tratta della prima visita ufficiale a Palazzo Dogana.

Presenti i Consiglieri Provinciali: Gaetano Cusenza e Tommaso Sgarro ed il Capo Ufficio Stampa dell’Ente, Carmine Pecorella.

Nel corso dell’incontro, si è parlato dei principali problemi della Capitanata, del tema sicurezza, di educazione alla legalità, di disagio ed emarginazione sociale, del Reparto Prevenzione Crimine, del Piano straordinario di controllo che vede la provincia di Foggia suddivisa in cinque macroaree: oltre alla città di Foggia, è stata individuata la macroarea di San Severo-Apricena-San Marco in Lamis, quella di Manfredonia-Monte Sant’Angelo-Mattinata, quella di Vieste e quella di Cerignola-Ortanova e di una stretta collaborazione tra l’Amministrazione Provinciale e la Questura di Foggia per migliorare la vivibilità dell’intero territorio.

“Al nuovo Questore di Foggia, dott. Mario Della Cioppa – dice il Presidente Miglio –formulo gli auguri più sentiti di buon e proficuo lavoro. La notevole esperienza acquisita sul campo e la conoscenza dei fenomeni malavitosi costituiscono una garanzia nella lotta alla criminalità organizzata e non”.

Sicurezza. Miglio incontra il questore Della Cioppa ultima modifica: 2017-08-23T13:26:51+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi